I miei libri


lunedì 16 dicembre 2013

Intervista ad Antonettore Maury, "Che vita di m...anager!" (Nulla Die)

Cari astronauti,

come forse ormai sapete, faccio parte della schiera degli autori della casa editrice Nulla Die e pian piano sto conoscendo i miei "colleghi"! Tra questi, Antonettore Maury, autore di "Che vita di m...anager! Storia in pillole di un manager nelle imprese italiane" mi ha concesso un'intervista per questo blog, e io che nella vita lavoro nel commercio, trovo il suo libro davvero interessante.
Prima di procedere, diamo un rapido sguardo per capire di cosa tratta.


Sinossi:
L’autore, attraverso il racconto di episodi e avvenimenti vissuti nelle imprese, condito con annotazioni sulla sua vita privata, fa un ritratto esilarante e drammatico della vita di un manager a contatto con capi non certo votati a un accettabile grado di motivazione e coinvolgimento del personale, anche dirigente.
Tra i temi trattati: la partecipazione dei lavoratori alla gestione delle aziende, osservata in Germania, dove vige il sistema della Mitbestimmung (Cogestione); l’ossessione del controllo sui dipendenti; l’abitudine a orari prolungati che portano all’alienazione familiare; l’invidia e la mancanza di gratitudine.
La conclusione è amara, ma lascia spazio alla speranza a patto che i giovani e gli imprenditori più sensibili e accorti riescano a realizzare una realtà industriale dove le persone possano veramente trovarsi al centro del business.

Un saggio attuale, dunque, in linea con il periodo di crisi che stiamo vivendo.
E ora, veniamo all'intervista!

Benvenuto Maury su Universi Incantati! Da che cosa è nata l’esigenza di raccontare la sua esperienza manageriale?
A un certo punto, cioè al termine della mia esperienza lavorativa, mi sono detto che sarebbe stato un peccato se la mia lunga vita di manager fosse finita nel nulla, senza lasciarne memoria ai miei familiari, alle persone che mi hanno conosciuto, ai colleghi manager che operano attualmente nelle aziende ed agli imprenditori più avveduti.

Sbaglio, o si tratta di un’autobiografia?
Beh, non proprio. Intendo dire che il racconto della mia vita non avrebbe interessato nessuno. Nel libro ho voluto far vivere ai lettori una serie di episodi – li ho chiamati pillole, nel sottotitolo – che a mio giudizio sono rappresentativi di un certo modo antiquato e poco efficace di gestire le persone nelle imprese italiane, specie quelle cosiddette “padronali”.

Lei ha fatto per molti anni il Direttore del Personale e Generale d’importanti aziende. Non stava a lei gestire le risorse umane?
Sì, certo. Però qui non si tratta della gestione del personale in aziende multinazionali. Le aziende “padronali” hanno una loro specificità e seguono delle filosofie di comportamento nell’ambito delle risorse umane, che non sono facilmente modificabili, se non attraverso una rivoluzione culturale che coinvolga gli stessi imprenditori.

Ci faccia un esempio.
Ad esempio, il problema del controllo dei dipendenti, che assume spesso il carattere di un’ossessione, da parte di alcuni imprenditori. Solo che il controllo non risolve né il problema dell’efficienza, né, tanto meno, quello dell’efficacia. Le persone da controllare sono molte di più dei controllori e quanto ti giri dall’altra parte, il dipendente demotivato si mette in brache, come si dice.

Altri esempi?
Beh, c’è l’ossessione degli orari di lavoro prolungati, specie per i manager. Si arriva al paradosso che spesso ci si trattiene in ufficio solo per dimostrare dedizione all’azienda e non per effettive esigenze. In tal modo si rendono falsi i rapporti professionali e si rovina l’equilibrio familiare dei manager. Ci sono dei libri che hanno trattato quest’argomento ben più autorevolmente del sottoscritto, come quelli del sociologo professor De Masi. Poi si arriva all’estremo di pagare i bonus ai dirigenti in base alle ore di effettiva presenza in azienda!

Cos'altro ha osservato?
Ad esempio la completa mancanza del sentimento della gratitudine, che una volta, nelle società arcaiche pre-industrializzate, era molto importante. Ed è una di quelle cose “gratuite” che appagano molto e che non costano nulla. Dopo anni di proficua collaborazione, spesso basta un semplice episodio o un malinteso, per cambiare radicalmente il rapporto tra un imprenditore e il suo manager.

Nel suo libro si parla anche dell’esperienza in Germania, dove c’è il sistema della Cogestione.
Sì, mi ha colpito moltissimo la cosiddetta Mitbestimmung. Si tratta di un sistema di Cogestione, attraverso il quale rappresentanti dei dipendenti siedono nel Consiglio di Sorveglianza delle aziende. In tal modo è possibile per essi avere informazioni di prima mano sull’andamento delle aziende e, in caso di crisi, è molto più facile convincerli a fare i necessari sacrifici. Certo, quando le cose vanno bene, non è possibile nasconderlo, come si fa in Italia. E’ un sistema che attraverso la trasparenza e la partecipazione, rende i rapporti meno conflittuali. È per questo che la Germania negli anni scorsi è riuscita a tagliare il costo del lavoro e il regime di welfare, riacquistando quella competitività che ne fa oggi la locomotiva dell’Europa.

Lei dice che non si tratta di un’autobiografia, eppure nel testo ricorre spesso qualche pennellata sulla sua vita familiare.
In effetti, ho cercato di raccontare qualche episodio, ma al solo scopo di inserire meglio la mia storia professionale in un contesto più completo. In tal modo ritengo di aver reso più credibile il mio racconto: se sono così disposto a mostrare con trasparenza la mia personalità, credo che acquisti maggiore credibilità quanto scrivo sulle esperienze lavorative.

Lei termina il libro con un certo pessimismo…
È inevitabile, visto il racconto! Credo, anzi, che una delle cause della profonda crisi che attraversa il nostro Paese, sia nella sostanziale inefficienza delle nostre aziende, che ha tante cause – il costo delle materie prime, quello energetico, il sistema creditizio, la scarsa flessibilità del fattore lavoro, l’inefficienza dell’apparato pubblico – ma anche la cattiva gestione delle persone, che, così, non rendono quanto dovrebbero e sono molto demotivate, almeno lo sono in molte realtà aziendali.

Cosa pensa si potrebbe fare per migliorare la situazione?
Basterebbe poco: trattare le persone come uomini e donne e non come cose! Solo che è facile a dirsi – e forse anche a farsi – ma ci vogliono la consapevolezza e la volontà di farlo!

E in attesa che questo cambiamento avvenga, ringrazio Maury per il tempo concesso e v'invito a leggere il suo libro!

mercoledì 11 dicembre 2013

Resoconto-diario di Più Libri Più Liberi!

Cari Astronauti,

sono ormai passati 3 giorni dalla conclusione della fiera Più Libri Più Liberi, e io non mi sono ancora ripresa! Forse per via della trasferta in giornata o, più probabilmente, perché la domenica è l'unico mio giorno di riposo e questo giro è saltato (molto volentieri, però ^^).
Più Libri Più Liberi 2013 è stata, infatti, la mia prima edizione, non solo perché non ho mai avuto l'occasione di visitarla, ma perché è anche la prima volta che ho partecipato!

L'ingresso della fiera
Dopo 3 ore e mezzo di treno e qualche fermata in metro, abbiamo preso il "Bus Libri" che ci ha portato proprio davanti al Palazzo dei Congressi dell'Eur.
Mancava poco a mezzogiorno, all'appuntamento fissato per l'incontro con gli autori con la casa editrice, per cui cominciai a trascinare mio marito di corsa fino al "punto di accredito professionali", perché, per la prima volta (e tre) io avevo un pass!
Dopo averlo appuntato con cura, quasi fosse la testimonianza di quanto prenda sul serio questa mia passione, presi mio marito e varcammo la soglia... mi resi conto, con qualche secondo di ritardo, che io ero entrata normalmente (leggasi: "difilato") mentre mio marito era stato fermato dall'addetto per controllare che avesse il biglietto: mi sentii come se avessi attraversato una corsia preferenziale!
Appena fu liberato, consultai il libretto della fiera col programma e la mappa, quindi seguimmo la pista per raggiungere lo spazio PiùLibreria, dov'ero certa che, oltre al mio "Eleinda" nello scaffale, avrei incontrato anche le persone che compongono la casa editrice per la prima volta dal vivo!

Lo scaffale dei libri c'è anche "Eleinda"!
Tempo di capire qual'era l'ingresso alla PiùLibreria (c'era un divieto davanti a un varco, probabilmente perché si voleva organizzare l'afflusso con un varco per l'entrata e uno per l'uscita, ma io ero talmente in ansia che non trovavo quello da dove entrare!), mi metto ad aprire lentamente una porta e mi trovo faccia a faccia con Antonella Santarelli e gli altri autori della casa editrice pronti per l'incontro!
Presentazioni, strette di mano, qualche chiacchiera, e poi in coda per entrare nella saletta dello Spazio Incontri PiùLibreria, nell'attesa che si liberasse.
Entriamo, e subito vedo che ci sono delle persone che già aspettano la nostra presentazione.
Ci avviciniamo al tavolo e noto che ci sono dei foglietti con i nomi: "Valentina Bellettini" è il secondo a partire dalla sedia di chi tiene l'incontro. Non ci penso due volte e lo sposto! Per quanto sia insensato posticipare le mie parole di qualche minuto, istintivamente lo faccio! E mi posiziono un po' dopo.
Antonella introduce il tema dell'incontro: "Amori e tradimenti. Quante letture?" comincia Domenico Astuti col suo "Grand'Hotel Des Bains", prosegue Giuseppe Cagnato con "Gli imbecilli? Stanno tutti bene", il professore Franco Monaca che introduce il suo romanzo di prossima uscita, e quando arriva il turno di Massimo Pisetta col suo "Il caso del motociclista", il mio cuore comincia a rimbalzare nella cassa toracica: troppo poco spazio, sta per esplodere! Il motivo è che ormai tocca a me.

Come in questa foto, la maggior parte del tempo guardo "Eleinda"... il problema è che lo faccio anche mentre è appoggiato sul tavolo, il che significa: sguardo sempre basso!
Comincio a parlare, e salvo la solita vocetta tremolante non mi sembra d'andare così male... ma sono molto imbarazzata dal microfono, in più mi sono messa la borsa davanti ai piedi e non posso sfogare la mia emozione facendo almeno dondolare le gambe (!!), così, di punto in bianco, inizia a tremarmi la mano con cui tengo il microfono! Fortunatamente, avevo quasi finito il discorso e potevo finalmente mettere in pratica il suggerimento della vocina nella mia testa: "passa il microfono! Passa il microfono!" neanche fosse una torcia infuocata...
Dopo di me è la volta di Maurizio Milazzo con "Strada facendo", Lucia Guida e il suo "La casa del pergolato di glicine", e infine, Laura De Angelis che racconta il suo secondo romanzo di prossima uscita.
Si fa un secondo nonché ultimo giro d'interventi: il tempo a nostra disposizione si sta esaurendo e siamo in tanti, così Antonella pone a tutti una domanda a tema con l'incontro: "l'amore per i nostri personaggi"!
Quando tocca nuovamente a me, l'agitazione si è ormai ridimensionata; non posso fare a meno di sorridere e meravigliarmi quando Antonella confessa che Indaco, il drago protagonista del mio libro, l'ha colpita al punto di sognarlo! Ma quando devo essere io a confessare il sentimento che mi ha spinto a scrivere di lui sono un po' a corto di parole, tanto è intensa la compagnia che lui e gli altri mi hanno dato da sette anni a questa parte... ho come la sensazione di non essermi espressa come volevo. D'altronde, l'amore è sempre difficile da definire, specie quando è "a caldo"!

Antonella Santarelli gestisce l'incontro
Al termine della presentazione, ci dirigiamo affamati nel bar della fiera: 12 euro per tre panini miseramente farciti; so già che non ci basteranno. Con un po' di stanchezza nelle gambe, ci facciamo un giro per l'affollatissima fiera: mi stupisce che ci sono tanti, tantissimi editori che non conosco! Considerando il mio interesse per quest'ambiente, rimango davvero sorpresa dei tanti piccoli editori la cui esistenza mi era oscura. Non solo editori, anche agenzie letterarie che fanno scouting, promuovono concorsi di racconti (ovunque c'erano volantini per un concorso a tema horror) e varie scuole di scrittura. Tra le agenzie letterarie segnalo Bottega Editoriale che legge inediti gratuitamente.

Gli stand
La fiera della piccola-media editoria a Roma, è una fiera piccola anche come dimensioni. In breve giriamo tutto il piano terra, dove è comunque facile perdersi tra i corridoi dei numerosi stand, poi passiamo al piano superiore, dove ampi spazi sono dedicati ai più piccoli e a chi legge ad alta voce per loro. Una fiera piccola e che si gira veloce... eppure c'erano oltre 350 espositori!
In mezzo a tanta gente, finalmente l'incontro con qualcuno di mia conoscenza: Antonio Lanzetta dietro lo stand di La Corte Editore col suo nuovo romanzo "Warrior - la vendetta del guerriero"! Una chiacchierata, una foto di rito, dopodiché io e mio marito decidiamo di lasciare la fiera: meglio non rischiare la partenza del nostro treno!
Poco dopo essere usciti comincia a piovere, e a malincuore rinunciamo al Colosseo; siamo stanchi...
Una volta in stazione scopro diversi incontri virtuali sullo Streetpass del 3DS (anche dal Regno Unito e dal Giappone!), ma le persone conosciute in carne e ossa durante questa giornata hanno avuto una presa maggiore su di me!

Grazie ad Antonella Santarelli per avermi accompagnato in questa esperienza, e all'intero staff della casa editrice per aver realizzato il mio sogno... alla prossima avventura!

Io, "Eleinda" e Più Libri Più Liberi!



lunedì 2 dicembre 2013

Eleinda a Più Libri Più Liberi!

Cari astronauti,
è con immenso piacere che vi comunico che io ed "Eleinda - una leggenda dal futuro" saremo presenti alla celebre fiera di Roma per la piccola-media editoria, Più Libri Più Liberi!

La fiera Nazionale della piccola media editoria
Dal 5 all'8 dicembre nel Palazzo Congressi dell'EUR in piazzale Kennedy 1, troverete "Eleinda" e tutti i libri della casa editrice nella Bibliolibreria!

Poi anch'io raggiungerò la mia creaturina, e l'8 dicembre alle 12:00 mi troverete nello Spazio Incontri PiùLibreria insieme agli altri autori Nulla Die.
Il tema sarà "Amore e tradimenti: quante letture?" e sarà la mia occasione per farvi conoscere il sentimento che lega Eleonora Giusti a una creatura geneticamente modificata, il drago Indaco!

Il programma dell'incontro: ci sono anch'io!

Roma è una delle tante location del romanzo... ma anziché ritrovarci nella grotta del drago dall'alito velenoso, io, Eleonora, Indaco e tutti gli altri, vi aspettiamo nel Palazzo Congressi dell'EUR (penso sia anche un luogo più sicuro ^^)!
Ci vediamo l'8 dicembre!



domenica 1 dicembre 2013

Segnalazione: "Sensazioni dell'anima" di Tiziana Cazziero

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione scrivimi)

Cari astronauti,
oggi vi segnalo l'uscita di una raccolta di racconti che scavano nell'animo umano in quello che è uno dei momenti più delicati della nostra vita: la perdita di qualcuno che si ama.

L'autrice, Tiziana Cazziero, dopo per aver pubblicato i romanzi "Voltare pagina" (Book Sprint Edizioni), "Patto con il vampiro" (Libro Aperto Edizioni) e il manuale "Ho pubblicato un libro e adesso?" (Libro Aperto Edizioni) torna con questo nuovo lavoro, "Sensazioni dell'anima", disponibile in ebook a soli 0,89 centesimi!


Sinossi:
Sensazioni dell’Anima è una raccolta di quattro racconti: Il Coraggio d'Amare ancora, Un Angelo di nome Maya, Ritrovarsi, Quell'Amore portato dall'Africa. I protagonisti delle storie devono rapportarsi con la morte e il dolore provato per aver perso qualcuno che amavano. Confrontarsi con la sofferenza e trovare la giusta strada per affrontare un cammino non è facile, tutto sembra incomprensibile; vivere sembra inutile.
Come si può superare il lutto profondo per una famiglia perduta? Per quello di un figlio strappato dall’amore di una madre in tenera età? Come si può sopravvivere con la consapevolezza che l’uomo della tua vita non potrà più far parte della tua esistenza?
Questi sono gli interrogativi racchiusi in queste storie. L’autrice affronta un viaggio nel dolore, nella solitudine, nella voglia viscerale di trovare una soluzione anche quando questa non esiste. Sensazioni dell’Anima cerca di dare una risposta: avete mai provato la strana sensazione di essere osservati nell’ombra? Vi siete guardati intorno senza vedere mai nessuno: che cos’è? Ma soprattutto, chi è?
Qualcuno ci osserva. Sensazioni: qualcuno che ci spia alle spalle, nel silenzio di una vita vuota, come un'ombra, un fantasma.

L'ebook si trova in vendita su Amazon, mentre per seguire l'autrice vi lascio il link del suo sito e del suo blog letterario.

Curiosi?


venerdì 22 novembre 2013

La prima recensione a "Eleinda - Una leggenda dal futuro"!

Rubrica che raggruppa tutte le notizie su di me e le mie opere; 
un viaggio sulla luna ("pianeta donna" per eccellenza) e ritorno! ;)

Cari astronauti,
eccomi a passare di qua per informarvi di una bellissima notizia: è arrivata la prima recensione a Eleinda - Una leggenda dal futuro, ed è positiva! :D
L'autrice è Miriam Mastrovito del blog Il Flauto di Pan.




E' una recensione profonda, perfettamente studiata, professionale... è passato un giorno da che l'ho letta e non ho ancora trovato le parole giuste per ringraziarla! Forse perché ci sono talmente tante cose nella sua recensione... leggetela, e avrete idea di come mi sono sentita (considerando poi che è la prima).

Per il resto, vi sembrerà che abbia abbandonato questo blog: mi trovate ogni giorno a pubblicare nuovi contenuti nella Pagina Facebook di Eleinda e nel sito a lei dedicato, ma anche da qui passeranno gli aggiornamenti più importanti (come quello di oggi), compreso uno che farò la prossima settimana, per cui... stay tuned!



venerdì 1 novembre 2013

Serie Eleinda: Una leggenda dal futuro, La formula dell'immortalità, La vita prima della leggenda...

La mia serie Urban Fantasy / Sci-fi / Paranormal Romance / Distopica


Ho deciso di ripubblicare la mia serie
da autrice indipendente
self-published!




Titolo: Eleinda - Una leggenda dal futuro (Vol. 1)
Autore: Valentina Bellettini
Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: prima edizione 2014 - nuova edizione 5 Luglio 2017
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: 230
ISBN: 978-1545285022
Prezzo: € 12,70 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

"Noi siamo l'uno nell'altra..."

Trama:
Eleonora Giusti è sempre stata una ragazza sola fino al giorno in cui un drago geneticamente modificato è piombato nella sua vita.
A lui basta guardarla per condurla in una dimensione parallela in cui entrambi percepiscono reciprocamente i pensieri più intimi; le basta sfiorarla perché la pelle della ragazza assuma lo stesso colore della sua.
Ma è un'invasione che fa sentire Eleonora come mai si era sentita prima: capita, speciale.
Amata.
Non le importa se il drago è stato creato in un laboratorio della European Technology o se si tratta di un esperimento segreto il cui vero obiettivo ancora le sfugge.
Lei vuole proteggerlo, proprio come ha fatto il drago quando sono fuggiti dalla sede della E.T. a Milano.
Vuole stare con lui, perché da quando lo ha incontrato, la sua vita ha finalmente trovato un senso.
Vuole amarlo, perché superati i vent'anni non credeva più all'esistenza di un sentimento così puro e incondizionato.
È disposta a viaggiare per ogni continente, inseguire leggende, fuggire da una realtà opprimente, vivere sogni e incubi sulla sua pelle in nome di questa passione travolgente, a dispetto di ogni logica razionale.
Ma non ha fatto i conti con il dottor Brandi: il creatore del drago è deciso a riprenderselo con ogni mezzo pur di portare a compimento i suoi eccentrici piani.
Né uomini né draghi sono al sicuro.




L’ultimo tac e con entrambe le mani sollevò delicatamente il coperchio.
Una nebbia densa, blu come la notte e che sapeva di zolfo, le avvolse il viso; la spazzò via facendosi aria con la mano. Poco alla volta, fu in grado di vedere e riconoscere i contorni del soggetto.
In mezzo allo sfondo scuro della scatola, c’era un colore che brillava riflettendo la luce esterna: un pelo, un piumaggio, non seppe identificare subito cosa fosse, ma splendeva come un gioiello ed era di un azzurro violaceo, lo stesso colore che appare nell’arcobaleno quando il cielo è terso di nuvole; era di colore indaco.
Il cucciolo era sdraiato in posizione fetale e non accennava un minimo movimento; Eleonora era ugualmente immobile.
Davide, invece, era andato a sistemarsi, lavarsi i denti, profumarsi, e a truccarsi occhi e sopracciglia.
Lui era frenetico mentre la ragazza fissava la creatura.
Tanto tempo e ancora non aveva capito cosa fosse. Stava raggomitolato come una pallina: “Un gatto? No, direi proprio di no”, pensò. Lì vicino c’erano delle scorie, frammenti di un uovo che si era schiuso al momento della nascita. Per capirne di più, la ragazza allungò un dito per toccare lievemente il cucciolo: era umido nonostante il calore dell’incubatrice, e la sua pelle era dura e compatta, ma cedeva a tratti, squamosa. “Un pesce? Impossibile”, pensò. D’altronde non c’era acqua.
Si decise ad accarezzarlo con tutta la mano, e fu allora che il piccolo accennò un pigro risveglio: alzandosi, rivelò il collo lungo che fino a poco prima cingeva il resto del corpo, poi voltò la testolina verso di lei lasciando scoprire una lunga coda che terminava nella punta con la forma di un cuore.
A un tratto lui ricambiò lo sguardo e la fissò, come se la stesse studiando. Poi, i suoi occhi acquistarono una strana sicurezza.
Sei tu.
E di colpo, tutto cambiò.
Fu come se il cuore le fosse uscito prepotentemente dal petto; era come se quel blu magnetico avesse attirato l’anima della ragazza, ora sospesa a galleggiare tra i loro due corpi.
Gli occhi blu della creatura erano di un’espressività tale da sciogliere ogni curiosità, ogni dubbio, ogni rifiuto; erano affascinanti come nient’altro al mondo perché al suo confronto, i laghi erano aridi scavi, e le azzurrite dei sassi opachi. Guardandoli, sembrava come perdere il senso del tempo e dello spazio, si dimenticavano i come, i quando e i perché, e allo stesso tempo si apriva uno spazio infinito, oltre il corpo e l’esistenza stessa, come se ci fosse un intero mondo oltre quegli occhi; una dimensione infinita di onniscienza. Ogni emozione o sentimento si dissolveva perché non c’era mai stata un’estasi tale come in quell’istante. Ogni certezza svaniva perché non c’era mai stata cosa più consapevole dell’intensità di quegli occhi.
Stava vivendo? Stava sognando? Non ricordava d’essersi mai sentita così, probabilmente era un’emozione nata nell'esatto istante in cui era comparsa quella creatura nell’universo.
Si guardavano dolcemente, e un po’ alla volta, le pagliuzze verdi degli occhi della ragazza si mescolavano agli occhi blu del cucciolo, come se un pittore stesse prelevando da una semplice tavolozza per intingere un’opera d’arte già ricca e maestosa; il pittore aveva unito i due esseri con un legame invisibile ma percepibile a entrambi.
Noi siamo l’uno nell’altra.

© Valentina Bellettini

Il booktrailer




Acquistalo nella tua libreria di fiducia
oppure compralo online!


(prossimamente il link per l'acquisto)






Titolo: Eleinda 2 - La formula dell'immortalità
Autore: Valentina Bellettini
Editore: presto riproposto in self-publishing
Data di pubblicazione: prima edizione 2016 - nuova edizione 2017
Formato: cartaceo ed ebook
Pagine: /
ISBN: /
Prezzo: /
Link per l'acquisto: /


Sinossi:
Il legame empatico tra Eleonora e il drago Indaco impedisce ai due di stare lontani l'una dall'altro.
Al tempo stesso, nemmeno lo scienziato dottor Brandi è disposto a rinunciare a quella che ritiene essere una sua creazione. Lontano dal laboratorio della European Technology studia la formula per un nuovo esperimento, una strategia che gli permetta di riprendersi Indaco: intervenire sul DNA del drago, stavolta causando una mutazione; renderlo debole, inoffensivo, mortale.
Umano.
L'amore impossibile tra Eleonora e Indaco si fa reale, ma a quale prezzo? E cosa ne sarà di Alessandro, l'amore umano che fatica a decollare?
Tra drammi e turbamenti, Eleinda ha anche una missione da compiere: il regno dei draghi è impaziente di risorgere. Hanno vissuto solitari per millenni, ma qualcosa li sta richiamando...
Il viaggio tra le antiche leggende continua, di pari passo con la scoperta dei sentimenti umani.
Perché i sogni non vanno sottovalutati: possono essere pericolosi.







Il booktrailer




Acquistalo nella tua libreria di fiducia
oppure compralo online!


(prossimamente il link per l'acquisto)




Volume 0.1



Il Blog Tour 


Sito della serie "Eleinda":






Pagina Facebook:






giovedì 10 ottobre 2013

Il mio secondo romanzo: Eleinda - Una Leggenda dal Futuro!

Torno dopo mesi e mesi di assenza, con un'importante novità che al tempo stesso mi giustifica: per tutto questo tempo mi son dedicata alla revisione e a tutto ciò che concerne l'uscita del mio secondo romanzo!
Chi mi conosce sa di questa Odissea... e del resto questo blog è anche il diario della sua vita, dall'idea alla stesura, dalle innumerevoli revisioni e le respinte, ai primi apprezzamenti... fino all'arrivo di una certa e-mail (evento omesso da questo blog ma di cui ho scritto a lungo su Facebook) con la proposta di pubblicazione da parte di una casa editrice!

Da fine luglio (salvo agosto dove hanno chiuso per ferie - e io mi son riposata) abbiamo revisionato il romanzo e lavorato sulla copertina.

Sono in partenza per un nuovo viaggio... spunterà una nuova galassia su Universi Incantati, dedicata esclusivamente a questo romanzo; appena ne avrò le coordinate lo comunicherò anche in queste pagine.
Ma ora: rifornimento d'ossigeno! Perché quel che so per certo è che sarà un viaggio appassionante!

martedì 13 agosto 2013

Segnalazione libri

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione scrivimi)

Cari astronauti, oggi vi farò un po' di segnalazioni! Poi vi dirò il perché non abbia scritto sul blog per tutto questo tempo... ma chi mi segue su FB lo sa già ;)

La prima segnalazione riguarda il romanzo "Emma" di Michele Vitale.


Trama:
Emma Donnie, semplice ragazza di Elkius, cittadina preda del consumismo, come qualunque altra città moderna, lavora in un ristorante comandata da un capo odioso che le distrugge la vita ogni giorno che passa. Tutto è andato in rovina dalla morte di suo padre e dalla grave malattia che ha ridotto sua madre ad un corpo vuoto, bisognoso di continue attenzioni. La vita di Emma gira intorno a sua madre e al suo lavoro, senza permetterle di vivere come gli altri ragazzi della sua età. Quando però non riesce più a sopportare la sua vita, si licenzia e da allora tutto cade in rovina. Perde la casa e sua madre viene portata in una struttura specializzata, mentre lei, senza più un soldo in tasca, si ritrova in mezzo ad una strada. Sembra giunta la fine, sembra ormai arrivata al capolinea e sta per rinunciare a combattere, quando all'improvviso un raggio di sole filtra attraverso le nuvole. Il suo raggio di sole si chiama Angelo.
Per maggiori info vi lascio il sito dell'autore, il link dove acquistarlo in formato ebook a euro 2,05 e non solo, l'autore ha realizzato anche un giveaway! Ci sono ben 10 copie in palio sul suo sito; cliccate sul banner qua sotto per maggiori info!

     
Image and video hosting by TinyPic

-------------------------------------------
Con la prossima segnalazione vi informo che la raccolta dei racconti vincenti del concorso "Le Terre del Mithril" promosso da Antipodes Casa Editrice è stata pubblicata!


Descrizione:
Attraverso boschi illuminati dalla luna e pericolosi deserti minerali, tornerete nel passato e visiterete città ipertecnologiche illuminate dalla Radiazione. Rimarrete con il fiato sospeso, appesi ad un filo, scalando le Torri dei Ragni o tuffandovi nel blu di Aquamarina. Sarete testimoni di scontri epici che segneranno la fine di un'era e l'inizio di nuove battaglie. Esseri meravigliosi quanto letali vi accompagneranno in questo viaggio attraverso le Terre del Mithril alla ricerca del bene, della giustizia dell'amore.
10 autori, 10 racconti, tantissimi personaggi che resteranno per sempre nei vostri cuori.

Di seguito, l'elenco dei racconti e dei relativi autori:

Aquamarina di Daniele Cutali
Luna Piena di Luana Semprini
Il Crepuscolo dei luminosi di Spartaco Mencaroni
La fine di un’era di Raffaele Nucera
Le torri dei ragni di Francesco Cacciatore
Qualsiasi cosa tu voglia di Sara Nicastro
Il destino di Nephilim di Matteo Pratticò
Respiro di drago di Alessia Lo Bianco
La Reliquia di Flavio Graser
Il senso della giustizia di Savino Princigalli

Per maggiori info, visitare il sito.


giovedì 6 giugno 2013

San Giorgio di Mantova Books: l'ultimo comunicato stampa per un evento che è già alle porte!

Mancano ormai pochi giorni al San Giorgio di Mantova Books: giusto il tempo di preparare la valigetta! In attesa di terminare i preparativi e la scatola con le copie di "Profumo d'Incenso", riporto l'ultimo comunicato stampa:


Quest'anno il San Giorgio di Mantova Fantasy cambia look. Arrivato alla sua quarta edizione l'evento si trasforma in San Giorgio di Mantova Books per dare spazio anche ad altri generi letterari. La ricetta comunque rimane la stessa. Divulgare la letteratura e promuovere autori ed editori esordienti ed emergenti.
Il Festival si allarga non solo per lo staff - segnalo in primis l'autrice Anna Giraldo che coordina gli editori e l'ufficio stampa e Antonio Lanzetta, anch'egli scrittore - coordinatore degli autori Free. Vice direttore del festival è sempre Alfonso Zarbo già mio collaboratore dalla prima edizione.
Come dicevo, quindi, avremo oltre 120 autori presenti, 30 espositori, 64 eventi in programma nei due giorni che saranno appunto sabato 8 giugno e domenica 9 giugno dalle 9:00 alle 20:00
Ingresso completamente gratuito e svolgimento anche in caso di maltempo.
 
Ospiti d'onore saranno:
 
I Ghost Hunter team - direttamente dalla trasmissione Mistero di Italia 1 domenica 9 giugno alle ore 16:00
 
Francesco Falconi - Muses - sabato 8 giugno alle ore 11:15
 
Moony Wicher - sabato 8 giugno alle ore 10:30
 
Fabio Cicolani - Le Magie di Omnia - sabato 8 giugno ore 9:30
 
Lory Posadino - CSI - sabato 8 giugno alle ore 16:00
 
Tavole rotonde, workshop, presentazioni e premi letterari si susseguiranno per tutta la durata del festival culturale.
 
Programma completo sul sito www.sangiorgiodimantovabooks.blogspot.it  oppure sulla fanpage di facebook.
 
Vi aspettiamo numerosi dai 5 ai 90 anni. DRAGO CHI LEGGE.
Il direttore artistico Mauro Fantini


Ricordo che il mio "Profumo d'Incenso" sarà disponibile nel bookshop del centro culturale, inoltre parteciperò alla tavola rotonda dal tema "Mondi fantastici al femminile" insieme a Deborah Desire, Valentina Capaldi, Margherita Acs Barbara Riboni domenica 9 giugno alle 15:45 (incontro moderato da Antonio Lanzetta).
Vi aspettiamo!


lunedì 13 maggio 2013

Commento a "Stardust" di Neil Gaiman (Mondadori)





Trama:
In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristran, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere. Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avventurarsi nel bosco dove ogni nove anni si raccoglie un incredibile mercato di oggetti magici. È solo in quell'occasione che agli umani è concesso inoltrarsi nel mondo di Faerie. Tristran non sa di essere stato concepito proprio lì da una bellissima fata dagli occhi viola e da un giovane umano e non sa neppure che i malvagi figli del Signore degli Alti Dirupi sono anche loro a caccia della stella...

Il mio commento:
Quando il film supera il libro
Incredibile, eppure mi è piaciuto di più il film (probabilmente è la prima volta che mi succede)! Una cosa su tutte è che la stella del libro non brilla quasi mai (lo menziona solo alla fine dicendo che lo fa di notte), mentre nel film lo faceva in precisi momenti dove era evidente che il farla brillare era l'amore che provava per Tristran... senza questo particolare la storia perde di magia e romanticismo. Manca anche un po' di pazza ironia, perché il capitano della nave (nel film interpretato da Robert De Niro) qui non lo scopriamo vestirsi col tutù (scena forse un po' kitch ma davvero buffa! Probabilmente perché non avevo mai visto De Niro conciato in quel modo!) e fa una brevissima apparizione. Guardando al libro in sé e dimenticandoci del film, beh, anche in quel caso non sono molto soddisfatta: ho trovato alcune scene decisamente "fredde", ad esempio quando Tristran si riunisce alla madre e scopre la verità sulle sue origini, per non parlare della rivelazione di Victoria, dove anche in quel caso Tristran non fa una piega (quando non ha fatto altro che parlare di lei per 230 pagine) e addirittura quando sceglie di stare con Yvaine non si dice il perché, non si fa luce sui suoi sentimenti... insomma, un personaggio piatto, vuoto! In effetti manca una precisa caratterizzazione di tutti i personaggi, e in generale le descrizioni sono ridotte al minimo, come certi passaggi all'interno della storia; perché non approfondire? Perché non creare altri paesaggi incredibili come il bosco fatato, e abbandonare l'unico personaggio memorabile, arguto, saggio e simpatico, l'omino peloso? Un vero peccato. Un libro che si legge comunque con piacere, leggero, che riesce a emozionare con le sue ultime parole, ma che per questo fa rimpiangere il fatto che tale sensibilità venga lasciata solo alla fine.

lunedì 6 maggio 2013

Segnalazione Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata

Doppia segnalazione, oggi!

Il Musagete - Istituto culturale della Calabria, rappresenta ventisette anni di storia della cultura contemporanea nella regione Calabria e sul territorio nazionale. Ha al suo attivo migliaia di ore di eventi, di reading e di premi letterari. Ebbene, quest'anno Il Musagete indice la terza edizione del Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata.
Di seguito, il Bando del concorso.


IL MUSAGETE – Istituto Culturale della Calabria indice il

PREMIO LETTERARIO NAZIONALE
DI CALABRIA E BASILICATA

(Terza Edizione - 2013)



Sei le sezioni a concorso:

Sez. A – Poesia inedita in lingua italiana

Sez. B -  Poesia inedita in dialetto

Sez. C -  Racconto inedito

Sez. D – Opera inedita

Sez. E -  Libro edito

Sez. F -  Giornalismo


1)   Si partecipa alla Sez. A inviando da 1 a 3 poesie inedite a tema libero, anche se già premiate, (max 50 versi ciascuna), in quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

2) Si partecipa alla Sez. B inviando da 1 a 3 poesie in dialetto, anche se già premiate, (max 50 versi ciascuna), con la relativa traduzione in italiana, in quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

3) Si partecipa alla Sez. C con un unico racconto inedito, anche già premiato, a tema libero e avente una lunghezza non superiore alle 10 cartelle, ciascuna delle quali non dovrà superare le 40 righe di 80 battute. Anche in questa sezione bisogna spedire quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

4) Si partecipa alla Sez. D inviando una silloge di poesie inedite in lingua italiana o in dialetto con traduzione italiana a fronte, anche se già premiata, ( minimo 25 max 50 liriche); o una raccolta di racconti, anche se già premiata, (minimo 40 cartelle, max 150); o un romanzo inedito, anche se già premiato, ( minimo 40 cartelle, max 150); o un’opera di saggistica inedita, anche se già premiata ( minimo 40 cartelle, max 150); o un’opera teatrale inedita in lingua italiana, anche se già premiata (max 70 cartelle). L’opera con cui si intende partecipare dovrà essere inviata in quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

5)  Si partecipa alla Sez. E con un libro edito nei tre anni precedenti la data di scadenza del bando. Il libro potrà essere una raccolta di poesie in lingua italiana o in dialetto, o una raccolta di racconti, o un romanzo, o un libro di saggistica, o un testo teatrale in lingua italiana o in dialetto. Il libro con cui si intende partecipare dovrà essere inviato in quattro copie, di cui una sola recante la firma, l’indirizzo, il numero telefonico e l’eventuale email dell’autore.

6) Si partecipa alla Sez. F con un articolo a tema libero pubblicato su quotidiani, periodici, agenzia di stampa e testate on-line nei tre anni precedenti la data di scadenza del bando. L’articolo (originale o fotocopia), con i dati e il recapito dell’autore dovrà essere inviato in quattro copie. Il nome della testata, dell’autore e la data di pubblicazione dovranno essere ben leggibili.

7)  È  richiesto un contributo di partecipazione di Euro 15,00 per ogni sezione, da versarsi sul conto corrente postale N. 78525367 intestato a Bonifacio Vincenzi – Via Manzoni, 6 – 87072 Francavilla Marittima (CS). Fotocopia della ricevuta dovrà essere allegata agli elaborati.

8) Le opere e il contributo di partecipazione dovranno essere inviati entro e non oltre il 29 giugno 2013 al seguente indirizzo: Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata – C/o Bonifacio Vincenzi – Via Manzoni, 6 – 87072 Francavilla Marittima (CS).

9) Una speciale Giuria assegnerà ai primi classificati di ogni sezione un’artistica targa, un diploma e un’opera d’arte di un artista calabrese. Targhe, diplomi e opere di artigianato a tutti gli altri premiati. La Giuria, inoltre, fra tutti i vincitori delle sei sezioni a concorso, sceglierà due opere e assegnerà  un premio di 300 Euro per l’inedito e un premio di 300 Euro per il libro edito. Tale premio è da considerarsi come rimborso spese e sarà consegnato solo se l’autore sarà presente alla cerimonia di premiazione.

10) Ogni autore è responsabile di quanto contenuto nei propri elaborati e in caso di plagio ne risponderà personalmente.

11) La Giuria sarà composta da personalità del mondo letterario. La cerimonia di premiazione si svolgerà in Calabria. La data e il luogo saranno comunicati tempestivamente a vincitori e segnalati. Notizie sulla cerimonia di premiazione e l’elenco dei premiati saranno pubblicati sul sito dell’Istituto culturale della Calabria (www.ilmusagete.it )

12) L’operato della Giuria è insindacabile. La partecipazione al Premio implica la piena e incondizionata accettazione del presente regolamento. Le opere inviate non saranno restituite.


Ulteriori informazioni:

Cell. 327 2476 227 
bellini@ilmusagete.it
bonifaciovincenzi@libero.it


Risultati del concorso “Le terre del Mithril” di Antipodes Casa Editrice

Antipodes Casa Editrice comunica che il concorso “Le terre del Mithril” si è concluso e che i racconti sono stati selezionati.

Dal sito www.antipodes.it.:

"Antipodes Casa Editrice è lieta di presentare l’antologia “Le terre del Mithril” nata dalla selezione dei racconti partecipanti all’omonimo concorso:

Aquamarina di Daniele Cutali
Luna Piena di Luana Semprini
Il Crepuscolo dei luminosi di Spartaco Mencaroni
La fine di un’era di Raffaele Nucera
Le torri dei ragni di Francesco Cacciatore
Qualsiasi cosa tu voglia di Sara Nicastro
Il destino di Nephilim di Matteo Pratticò
Respiro di drago di Alessia Lo Bianco
La Reliquia di Flavio Graser
Il senso della giustizia di Savino Princigalli

L'antologia "Le terre del Mithril", inizialmente pensata come e-book, verrà invece stampata su supporto cartaceo, scelta economicamente più impegnativa per la Casa Editrice ma che meglio si presta al genere ed alla qualità dell'opera.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto questa iniziativa, blogger, redazioni di siti specializzati, appassionati del genere fantasy, ma soprattutto i partecipanti al Concorso che hanno inviato i loro racconti dimostrando talento, originalità ma anche, come traspare dai testi inviati, rispetto per i valori fondamentali della vita quali amicizia, famiglia, amore per la patria.
Non essendo stato possibile premiare tutti i candidati (veramente tantissimi!) abbiamo dovuto effettuare una selezione ma, fiduciosi in un’altrettanto calda partecipazione ci proponiamo di indire una seconda edizione del Concorso e rimandiamo tutti gli aspiranti autori a seguirci per gli aggiornamenti."

Complimenti ai vincitori!


mercoledì 24 aprile 2013

San Giorgio di Mantova Books: il programma completo (ci sarò anch'io)!

Da qualche giorno è online il programma completo del San Giorgio di Mantova Books!
L'elenco degli eventi è diviso in base alle diverse salette del Centro Culturale in via Frida Kahlo. Vediamolo insieme.




-AUDITORIUM-

Sabato 8 giugno 2013
9.00 – 09.30  Discorso di apertura del Direttore Artistico Mauro Fantini e Premiazione concorso Scritti di Scuola a cura di Solange Mela.
Incontri con le scuole e con il pubblico. Moderano Andrea Storti e Anita Book.
09.30 – 10.30 Fabio Cicolani, autore di Le magie di Omnia (La Corte Editore).
10.30 – 11.15 Moony Witcher, autrice delle avventure per ragazzi di Nina, Geno e Morga (Giunti e Mondadori).
11.15 – 12.00 Francesco Falconi, autore di Muses (Mondadori).
14.30– 16.00 Emanuele Manco, curatore di FantasyMagazine, presenta l’almanacco cartaceo Effemme. A seguire, speciale Game of Thrones: la differenza tra libri e serie tv, con l'esperta Martina Frammartino.
16.00 - 17.00 Lory Posadino ci parla della serie tv CSI: tra invenzioni e indagini reali. Con Mauro Fantini.

Domenica 9 giugno 2013
10.00 –11.30 Premiazione dei Concorsi Letterari a cura dell’Associazione I Sogni nel Cassetto: PREMIO CITTADELLA, PREMIO MAGIA URBANA e altri.
11.30 – 12.00 Breve dibattito sulla situazione editoriale italiana a cura del direttore editoriale Gianpiero Grasso, con la partecipazione degli autori di Editrice GDS.
12.00 – 12.30 Premiazione del concorso Diverso Sarò Io a cura del Forum Letterario PescePiratA in collaborazione con SGM Books. Con Massimiliano Tosarelli.
14.00 – 15.00 Illustratori a confronto: le curiosità, le tecniche e le opere più interessanti degli artisti fantasy italiani. Con Fabio Porfidia 
15.00 – 16.00 Tavola rotonda con gli autori di Mondadori Chrysalide. Moderano Alfonso Zarbo e Andrea Storti.
16.00 – 17.00 Direttamente dalla trasmissione Mistero il Ghost Hunters Team, gli acchiappa-fantasmi più famosi d'Italia. Con Mauro Fantini.
17.00 – 18.00 Elena Cabiati presenta La viaggiatrice di O (Nord). Con Anna Giraldo.

-BIBLIOTECA-

Sabato 8 giugno 2013
9.00 – 13.00 Corso base di Cake Design a cura di Ylenia Ionta (Sweet Art Cake Design).
17.15 – 18.15 Reading di poesia. Con Franco Sedda, Carlo Moretti, Davide Longfils, Marco Moretti. Presenta Anita Book.

Domenica 9 giugno 2013
10.30 – 12.30 Sara Deodati, editor e agente letterario di Luna Letteraria, e Damiano Moscatelli diwww.tribuks.com sono a disposizione per colloqui individuali con aspiranti autori. Prenotazione obbligatoria da effettuare in loco entro le 10.00 di domenica 9 giugno presso l’infopoint del SGM BOOKS.
15.00 – 16.00 Abitanti della Terra (di Mezzo e non). Si parla di Tolkien e connettivismo con gli autori e saggisti Roberto Fontana e Giovanni Agnoloni. Con Fabio Cicolani e Antonio Lanzetta.
17.00 – 18.00 Terre di Confine presenta Storie di Confine (WildBoar Edizioni), antologia benefica il cui ricavato è destinato a Medici Senza Frontiere. Con Fabiana Redivo e Anita Book.

-TANA DEL DRAGO-
Sabato 8 giugno 2013
14.30 – 15.15 RomanticaMente. Le grandi storie d’amore con le autrici Evelyn Storm e Angela Parise. Modera Fabiana Redivo.
15.45 – 16.30 Sfondi fiabeschi. Si parla di ambientazioni magiche con le autrici Vittoria Sacco e Loredana Rossetti. Modera Sara Deodati.
17.15 – 17.45 Damster presenta A che ora ti chiamo (Carloaberto Vezzani) e L'ultimo tatuaggio (Marco Lugli).
17.45 – 18.30 La finzione del reale. Tra tanti amanti del fantastico, autori che amano fantasticare con la realtà: Mauro Saggioro e Cristina Lattaro. Moderano Andrea Storti e Alessio Gallerani.
Domenica 9 giugno 2013
11.30 – 12.15 Limited Editions presenta Non solo Fantasy. Idee e autori per un anno di pubblicazioni.
16.00 – 16.45 Giocare con la magia - come nascono gli esseri speciali del fantasy con gli autori Alberto De Stefano e Thomas Mazzantini. Modera Andrea Storti.
17.30 – 18.00 Gilgamesh presenta Telebordello - Storie da far rizzare l'antenna (Fausto Bertolini).
-SALETTA SEMINARI-
Sabato 8 giugno 2013
11.00 – 12.00 Scrivere per un web magazine. Seminario a cura di Emanuele Manco, direttore di Fantasy Magazine.
14.00 – 15.00 Comporre haiku. Seminario a cura di Fabrizio Corselli, scrittore di poesia epico-mitologica, saggista e insegnante di Composizione Poetica.
15.00 – 16.00 Draghi e Principesse (età consigliata 5-8 anni). Stage di disegno a cura di Carlo Moretti, pittore e scultore.
16.00 – 17.00 Scrivere narrativa fantastica (e non solo): dall'editing alla presentazione del manoscritto agli editori. Il seminario è a cura di Fabiana Redivo, autrice fantasy e responsabile del Premio Cittadella, e Alfonso Zarbo, presidente di giuria del Cittadella per l'edizione 2013. Nel corso del seminario, entrambi saranno a disposizione dei partecipanti per valutare con loro la potenzialità di sinossi e incipit dei romanzi

Domenica 9 giugno
10.00 – 11.00 Draghi e Principesse (età consigliata 5-8 anni). Stage di disegno a cura di Carlo Moretti, pittore e scultore.
11.00 – 12.00 Scrivere un poema fantasy. Seminario a cura di Fabrizio Corselli, scrittore di poesia epico-mitologica e saggista e insegnante di Composizione Poetica.
14.00 – 15.00 Scrivere in lingua elfica Tengwar. Seminario a cura di Roberto Fontana, saggista e calligrafo.
16.00 – 17.00 Illustrare un personaggio fantasy. Seminario a cura di Fabio Porfidia, illustratore di cover fantasy e giochi di ruolo.

-PALESTRA-
Domenica 9 giugno
15.00 – 17.30 Stage di Danza RAQS AL ASSAIA (danza del bastone) livello “Open” organizzato dall’associazione “I SOGNI NEL CASSETTO”, a cura di Gabriella Tomini.
 
-SALA A EDITORI-
Sabato 8 giugno
12.00 – 12.45 Damster Editore presenta Ricette Fatali (Katia Brentani) e L’ombra della Stella (Lorena Lusetti).
14.45 – 15.30 Gilgamesh presenta La filosofia della natura nel De incantationibus di Piero Pomponazzi (Luca Cremonesi) e La Mente Cosmica - Una metafisica del pensiero (Roberta Lugoli).
15.30 - 16.15 Acar edizioni presenta Fantasmi e segreti al Castello di Sorci (Amos Cartabia).
16.45 – 17.45 Il Ciliegio presenta Extraunione e la società degli uomini morti (Michele Raniero), Il sole di Alur – Il custode del tramonto (Alessandro Fusco) e I Demoni di Eukora – Il negromante (Gregorio Antonuzzo).
17.45 – 18.30 Butterfly presenta Il cuore insanguinato (Pamela Boiocchi) e Mary Read – di guerra e di mare (Michela Piazza).
Domenica 9 giugno
10.30 – 11.15 PresentartSì presenta I quaderni di Plaza de Armas (Marco Venturini), Acqua e l'isola dei matti (Elio Terreni) e Il primo post-it sulla luna (Mario De Rosa).
12.00 – 13.00 GDS edizioni presenta La biblioteca dell'immaginario (NOCTURNA), a cura di Filomena Cecere.
14.45 – 15.45 Edizioni Domino presenta Aghjkenam - il segreto della città perduta (Fabiana Redivo), Finisterra - il risveglio degli obliati (XOmegaP), La saga del Duca di Norlandia (Adriana Comaschi) e I guardiani delle Anime - secondo volume (M.P. Black). 
16.15 – 17.00 Edizioni Rei presenta Ghiro Zuzu (Deborah Scollato).
17.00 – 17.45 Edizioni Piuma presenta Drimillo il catturasogni e… la pianta carnivora, Drimillo il catturasogni e… l’isola misteriosa (Iris Bonetti).
17.45 – 18.30 Plesio presenta la propria linea editoriale.

-SALA B EDITORI-
Sabato 8 giugno
11.15 – 12.00 Elmi’s Word presenta Sogni Inquinanti (Elettra Groppo).
14.00 - 14.45 Runa Editrice presenta Strix Julia (Cristina Lattaro) e Archon (Marco Alfaroli).
15.15 - 16.00 Sometti presenta la propria linea editoriale.
16.15 – 17.00 La Corte presenta la propria linea editoriale.
17.30 – 18.15 Il pineto presenta Micio Miciosissimo Alvin (Silvia Orlandi), Miti e leggende della II guerra mondiale (Rudy Marini).
Domenica 9 giugno
11.15 – 12.00 Vincent Books presenta Il posto tranquillo (Francesco Tedeschi), Pontiac – Storia di una rivolta (Wu Ming 2).
12.00 – 12.45 Lettere Animate presenta Milites (Cristina Lattaro).
14.00 - 14.45 Linee Infinite presenta Ogd, ovvero il lato B di ogni cosa (Anna Giraldo), Il corsaro dagli occhi di ghiaccio (Mauro Fantini).
15.30 - 16.15 Albero Niro presenta San Giorgio contro il drago (Chiara Del Rosso - Eros Paradisi).
16.45 – 17.45 Silele edizioni presenta Jess (Marina Vazza), Green Hills (Gianpaolo Daccò), Quel maledetto imbroglio (Franco Sichi).
17.45 – 18.30 Inbooki presenta Trame di Porpora (XOmegaP), Le dune di Alilat (Martino Vecchi).

-PALCO ESTERNO-
In caso di maltempo, Saletta autori
Sabato 8 giugno
14.30 – 15.30 I volti del Crime - giallo, thriller e noir a confronto con gli autori Alberto Petrosino, Giulia Martani, Alessio Gallerani, Tiziana Silvestrin
15.30 – 16.30 In fuga dalla realtà. Si discute di Urban Fantasy con le autrici Giulia Marengo, Barbara Riboni, Monique Scisci, Blake Blink e Anna Giraldo. Moderano Andrea Storti e Anita Book.
16.30 – 17.30 Dibattito sul rapporto tra scrittore ed editore con Sara Deodati (editor e agente letterario – Agenzia Luna Letteraria), Amos Cartabia (Scrittore ed editore - Ed. A.Car), Alberto Vassale (www.tribuks.it), Alfonso Zarbo e Fabio Cicolani.
21.00 Concerto del gruppo gothic/power metal Korigans (in caso di maltempo il concerto si terrà nell’Auditorium).
Domenica 9 giugno
11.00 – 11.45 Circostanze da incubo - l’horror in tutte le sue declinazioni, con gli autori Simone Falorni, Simona Cremonini, Cristina Lattaro. Moderano Alessio Gallerani e Andrea Storti.
11.45 – 12.30 Sulle ali della fantascienza - raccontare futuri possibili e presenti impossibili, con gli autori Massimiliano Grecchi, Michela Monti, Alessio Gallerani, Michele Raniero. Modera Andrea Storti.
15.00 - 15.45 Tavola rotonda con gli autori di PescepiratA.it Moderano Massimiliano Tosarelli e Anna Giraldo.
15.45 – 16.30 Mondi fantastici al femminile: autrici di fantasy a confronto. Con Margherita Acs, Valentina Capaldi, Deborah Desire, Valentina Bellettini. Modera Antonio Lanzetta.
16.30 – 17.15 Creatori di altri mondi. Inventare mondi fatati: la sfida della verosimiglianza con gli autori Angelo Berti, Angela Gagliano, Gabriella Mariani. Modera Fabio Cicolani.
17.15 – 18.00 Giocare con il destino. Si discute di eroi e dannati del fantasy con Davide Cencini, Gianni Gavioli, Paolo Parente, Stefano Tomei. Modera Andrea Storti.

Per tutta la durata della manifestazione:
Stand degli editori presenti
Bookshop della libreria IBS Mantova
Primo raduno nazionale del Forum PescePiratA.it
Performance di Fumetto con Tavolette Strette
Stand Cucina Tollerante con Proposte Tolleranti Per Tutti I Gusti
Stand Tutto Qui & Dintorni rivista di Contaminazione Culturale
Stand Domino City
Stand Tribuks, associazione per servizi letterari
Stand Agenzia Luna Letteraria
Stand Amici Ludici
Seguiteci su: http://sangiorgiodimantovabooks.blogspot.it/

------

Ebbene sì.
Sfiderò la mia goffaggine e ci sarò anche quest'anno 
per presentare il mio "Profumo d'Incenso" (Giraldi Editore)! 

Io e gli altri autori vi aspettiamo domenica 9 giugno, dalle 15:45 alle 16:30, nel Palco Esterno
(in caso di maltempo, Saletta Autori)
Il libro sarà anche disponibile per l'acquisto al Bookshop della libreria IBS Mantova
all'interno del Centro Culturale.
Se ci becchiamo sarò ben lieta di scarabocch... ehm, autografare la copia!

martedì 9 aprile 2013

Segnalazione concorso: "Diverso sarò io!"

Vi segnalo il concorso dell'Associazione Culturale Pescepirata in collaborazione col San Giorgio di Mantova Books! Ecco il comunicato stampa:





L’Associazione Culturale Pescepirata, in collaborazione con il festival letterario San Giorgio di Mantova Books, promuove il concorso letterario senza scopo di lucro “Diverso sarò io”, rivolto a tutti gli aspiranti scrittori ma anche a quelli affermati. La prima edizione (2 Aprile-20 Maggio) vedrà la premiazione all’auditorium del festival il 9 Giugno e sarà replicato tutti gli anni.
Un concorso etico, apolitico e non ideologico. La diversità non solo come siamo abituati a pensarla ma anche come qualcosa che riguarda tutti: ognuno è diverso nella propria individualità e nella propria sensibilità.
Concorreranno racconti a genere libero che contengano un chiaro riferimento alla tematica principale. Il partecipante dovrà inoltre scrivere una riflessione anonima sulla diversità oggi nella nostra società e sulle discriminazioni, le migliori delle quali comporranno un grande testo collettivo in cui gli scrittori testimonieranno le loro posizioni su questo importante tema sociale. Chi se non gli intellettuali della parola possono testimoniare la diversità del nostro tempo?
Hanno aderito all’iniziativa quattro importanti enti-associazioni: UNAR, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali che fa capo alle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio. ELSA Padova, The European Law Students’ Association la più grande associazione di studenti di giurisprudenza d’Europa, presente in 41 paesi nel mondo. Famiglie Arcobaleno, l’associazione dei genitori e aspiranti genitori, omosessuali. E infine La Casa della Fraterna Solidarietà di Sassari che ogni giorno distribuisce, per mano di volontari, 500 pasti a persone indigenti.
I tre finalisti vinceranno 40 romanzi offerti da otto editori indipendenti, rappresentanti di un’editoria giovane, innovativa e onesta (NOEAP): Neo Edizioni, Miraggi Edizioni, Edizioni La Gru, Ad est dell’Equatore, Caracò Editore, Las Vegas Edizioni, Gorilla Sapiens e La Piccola Volante. L’agenzia letteraria Editfloor regalerà al vincitore una valutazione di un romanzo.
La giuria si compone di Massimiliano Tosarelli (presidente A.C. Pescepirata), di Anna Giraldo (scrittrice e staff festival), Fabio Cicolani (scrittore e staff festival), Viola Cappelli (redattrice), Chiara De Persio (agente letterario), Cristina Lattaro (scrittrice), Alessandro Rosanò (scrittore, vice pres. ELSA PD).
Durante la premiazione saranno invitati i partner, editori e associazioni, e sarà riservato un momento in cui saranno letti i migliori testi e riflessioni sul tema della diversità. Importanti nomi del panorama della narrativa italiana stanno aderendo all’iniziativa.


Leggi qui il Bando di partecipazione: http://www.pescepirata.it/bando_diversosaroio.pdf

Maggiori info:
http://www.pescepirata.it
http://sangiorgiodimantovabooks.blogspot.it/


martedì 26 marzo 2013

Eventi: San Giorgio di Mantova Books

Carissimi Astronauti,
forse qualcuno di voi già lo saprà, ebbene, quest'anno il San Giorgio di Mantova Fantasy è diventato San Giorgio di Mantova Books! La manifestazione si è dunque estesa, e a prova di ciò abbiamo questo comunicato stampa che riguarda niente meno che dei seminari e corsi (di scrittura e non solo), alcuni dei quali gratuiti! Non dimenticatevi poi di dare un'occhiata alla parte riguardante i concorsi ;)



Seminari e corsi al San Giorgio di Mantova BOOKS
8 e 9 giugno 2013
Centro Culturale San Giorgio di Mantova

Le due giornate del San Giorgio di Mantova BOOKS saranno ricche di seminari e corsi dedicati agli appassionati di scrittura e non solo:

Sabato 8 giugno

11.00 – 12.00
Scrivere per un web magazine
Seminario a cura di Emanuele Manco, curatore di Fantasy Magazine.
Gratuito!

14.00 – 15.00
Comporre haiku
Seminario a cura di Fabrizio Corselli, scrittore di poesia epico-mitologica, saggista e insegnante di Composizione Poetica.
Gratuito!

15.00 – 16.00
Draghi e Principesse (età consigliata 5-8 anni)**
Stage di disegno a cura di Carlo Moretti, pittore e scultore.
Euro 5,00

**Lo stage di disegno si compone di due lezioni (sabato 8 giugno ore 15.00-16.00 e domenica 9 giugno ore 10.00-11.00). Il costo per partecipare a una o entrambe le lezioni è di Euro 5,00. Materiale a carico dei partecipanti: fogli da disegno (o cartoncino bianco), pennarelli lavabili.

16.00 – 17.00
Scrivere narrativa fantastica
Seminario a cura di Fabiana Redivo, autrice fantasy e organizzatrice del Premio Cittadella.
Gratuito!


Domenica 9 giugno

10.00 – 11.00
Draghi e Principesse (età consigliata 5-8 anni)**
Stage di disegno a cura di Carlo Moretti, pittore e scultore.
Euro 5,00

**Lo stage di disegno si compone di due lezioni (sabato 8 giugno ore 15.00-16.00 e domenica 9 giugno ore 10.00-11.00). Il costo per partecipare a una o entrambe le lezioni è di Euro 5,00. Materiale a carico dei partecipanti: fogli da disegno (o cartoncino bianco), pennarelli lavabili.

11.00 – 12.00
Scrivere un poema fantasy
Seminario a cura di Fabrizio Corselli, scrittore di poesia epico-mitologica e saggista e insegnante di Composizione Poetica.
Gratuito!

14.00 – 15.00
Scrivere in lingua elfica Tengwar
Seminario a cura di Roberto Fontana, saggista e calligrafo.
Gratuito!

15.00 – 17.30
Danza RAQS AL ASSAIA (danza del bastone)
Stage livello “Open” organizzato dall’associazione “I SOGNI NEL CASSETTO”, a cura di Gabriella Tomini.
Si invitano le partecipanti a portare il proprio bastone.

16.00 – 17.00
Illustrare un personaggio fantasy
Seminario a cura di Fabio Porfidia, illustratore di cover fantasy e giochi di ruolo.
Gratuito!

Per tutta la durata del San Giorgio di Mantova BOOKS si terranno inoltre quattro sessioni di Cake Design con Ylenia Ionta.
Il corso base di cake design è suddiviso in 4 sessioni da 4 ore. Ogni sessione potrà avere un massimo di 12 partecipanti.
Il costo, comprensivo del materiale, sarà di € 80.00 per sessione, ma potrà variare in base al numero di persone partecipanti ai corsi.

Tutti gli eventi si terranno presso il Centro Culturale di San Giorgio di Mantova, in Via Frida Kahlo.
È possibile iscriversi inviando una mail a: annadariz1977@gmail.com. Indicare il proprio nome, cognome, indirizzo email e il titolo del corso al quale si desidera partecipare.
Per i corsi a pagamento, la quota di iscrizione si versa presso il Bookshop del Centro Culturale almeno un’ora prima dell’evento.
Le iscrizioni chiuderanno il 15 maggio 2013.



I concorsi del San Giorgio di Mantova BOOKS

Anche quest’anno il San Giorgio di Mantova BOOKS ospita le fasi finali dei concorsi letterari indetti dall’associazione I SOGNI NEL CASSETTO!

La scadenza per la candidatura delle opere è stata prorogata, per tutti i concorsi, al 10 aprile 2013. Nei gruppi di Facebook sotto-indicati potete seguire le novità e le modifiche ai bandi in tempo reale.


PREMIO CITTADELLA
Romanzi fantasy per adulti
Giuria: Alfonso Zarbo (presidente), Gabriella Gregori, Ilaria Pernice, Alessandro Iascy e Fabiana Redivo.

MAGIA URBANA PRET-A-PORTER
Romanzi urban fantasy per adulti
Giuria: Filomena Cecere (presidente), Bianca Leoni Capello (binomio Lorenza Stroppa e Flavia Pecorari), Emanuela Taylor (Alessandra Zenga), Cristiana Astori e Fabiana Redivo.

NUOVE CHIMERE
Commistioni di genere

ILLUSIONI POETICHE
Poesia
Giuria: Fabrizio Corselli (presidente), Nadia Semeja, Luca Cenisi e Lucia Antonietta Griffo.

MAGICHE ROSE
Romanzi di genere romance a connotazione fantastica
Giuria: Mariangela Camocardi (presidente), Elena Vesnaver, Miriam Formentini, Emanuela Taylor (Alessandra Zenga) e Fabiana Redivo.






La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate