giovedì 4 gennaio 2018

2017 Recap: un anno di letture, la rinascita di Eleinda, e nove mesi di gravidanza!

Carissimi astronauti,
finalmente riesco a dedicarmi a questo post di recap!
E' una cosa che ho cominciato a fare dal 2015 e che non riguarda solo i libri ma anche una sorta di diario personale, così, dopo il 2015 da me definito come "l'anno dell'evoluzione" e il 2016 quello più duro e triste, questo 2017 lo definirei... beh, "l'anno dell'incubatrice"! XD


L'evoluzione della mia gravidanza

Non posso infatti che definirlo così, visto che da aprile a dicembre ho vissuto una splendida (e insperata) gravidanza: è stata la mia sopresa dell'anno, ma che dico, della vita intera! Alla faccia dell'endometriosi e di quei medici che sostenevano che per me era ormai impossibile, di tutte le persone che mi guardavano come quella poverina/guasta o che dir si voglia... persino quelle che si sono permesse di sentenziare che io sia ricorsa alle pratiche artificiali (cosa che ho rifiutato appena mi è stata proposta, ormai tre anni or sono. Niente da criticare a chi sceglie di farlo, ma io personalmente non me la sentivo); la Natura e la Vita sono davvero misteriose, sono le uniche ad avere quelle risposte che io, sinceramente, non stavo nemmeno più cercando. Eppure, la sensazione che quest'anno sarebbe accaduta qualcosa di davvero speciale l'ho avuta fin da gennaio, quando dissi a mio marito di andare cauto con le spese perché magari avremmo dovuto fare un'auto nuova, più grande, per starci in quattro (io, lui, il cane e il bebé)... non chiedetemi come, ma in qualche modo sentivo che sarebbe successo. Una strana consapevolezza che all'epoca mi sembrava immotivata e impossibile. Per la cronaca, l'auto è ancora la piccola e vecchia tre porte di sempre! XD
La gravidanza è stato l'evento che ha condizionato tutto il mio 2017, poiché ho sospeso danza del ventre da maggio a ottobre (per poi riprendere a Novembre perché non riuscivo più a trattenermi!), e ovviamente ne ha risentito anche il lavoro che, anche se ridotto, ho proseguito fino all'ottavo mese per poi lasciarlo andare poco a poco, continuando comunque a occuparmi della gestione della contabilità e delle pratiche burocratiche. Non è stato tutto rose e fiori e anche quest'anno ho vissuto situazioni di stress, ma il fatto che la gravidanza procedesse bene e sentire continuamente "il mio piccolo Hercules" muoversi e scalciare mi ha dato forza e determinazione: credo di non essere mai stata così bene fisicamente se non quando ho condiviso questo mio corpo con qualcuno come il mio cucciolo d'uomo; cosa volete che siano un po' di nausea, il reflusso gastrico e il nervo sciatico! Effetti collaterali di poco conto rispetto a quello che ho passato negli anni scorsi.


La famiglia si allarga!

Non solo un evidente cambiamento fisico, infatti, poiché quest'esperienza mi ha cambiata anche emotivamente e spiritualmente.
Sono già una persona estremamente sensibile e riflessiva, ma convivere con un altro esserino che mi ha costretta a rallentare i ritmi, mi ha portata a tendermi all'ascolto a un livello più profondo: se in passato mettevo i bisogni degli altri prima dei miei, e tendevo a prendermi mille responsabilità agendo in prima persona senza chiedere a nessuno, la gravidanza mi ha insegnato a chiedere, che devo lasciare le cose anche agli altri se voglio stare bene, che non sono sola, e che se pesa tutto su di me, è perché in fondo sono io che mi vado ad accollare il tutto prima che possa ricadere sugli altri! Ora questa specie d'istinto iper-protettivo è concentrato sul mio piccolino e su di me, sui nostri bisogni e sulle nostre priorità. Durerà? Spero di sì, francamente!
Ma eviterò di annoiarvi con ulteriori riflessioni: ho già riversato parecchio sul mio "diario della gravidanza" e in qualche post su Facebook!




Riguardo la scrittura posso dunque dire di averla incrementata, soprattutto nel terzo trimestre quando ho messo mano al già citato "diario della gravidanza" (regalo di Prènatal), organizzando gli appunti dei miei pensieri sparsi che di volta in volta trascrivevo su un block notes man mano che il cucciolo d'uomo mi dava ispirazione.
Ma non ho fatto solo l'incubatrice vivente, eh no, qualcosa nel 2017 l'ho sfornato davvero: "Eleinda - Una Leggenda dal Futuro" è rinata in veste self-published! Questo è stato l'altro mio passo importante nel corso dell'anno: ho cominciato a rileggerla e a revisionarla a Febbraio, aggiungendo parti e scene inedite per un totale di 20 pagine in più, per poi lanciarla a Luglio con un Release Party in collaborazione con tantissimi blog, sia in versione cartacea sia nel tanto richiesto eBook.
Tra i cambiamenti c'è stato il restyling grafico (anche del racconto prequel gratuito), con la collaborazione dei miei fidati Dario De Vito (illustrazione) e Giulia Iori (elaborazione grafica): sono veramente soddisfatta del lavoro che abbiamo svolto insieme!




Devo ammettere che la gravidanza ha un po' scombussolato i miei programmi, poiché tra gli obiettivi del 2017 c'era anche il rilancio di "Eleinda 2 - La formula dell'immortalità" e la promozione non-stop della serie... solo che tra gli effetti collaterali della gravidanza c'è la stanchezza e questo bisogno impellente di ritirarsi un po' da tutto e tutti per concentrarsi su ciò che sta accadendo dentro di sé; ho finito per lasciarla un po' indietro, ma quel poco che ho fatto mi ha dato comunque dei buoni risultati, primo fra tutti, le recensioni positive da parte dei blogger e dei lettori; qui sotto vi lascio un'anteprima dell'andamento su amazon, poi se cliccate QUI potrete anche leggerle e approfittare della promozione che vede l'eBook a € 1,99 anziché € 2,99; scade tra qualche giorno!




Mi sono più che altro dedicata alla promozione online, ma era fine Agosto quando, a furia di navigare qua e là su Facebook, ho beccato un gruppo dove c'era un organizzatore di eventi letterali nella mia zona: non potevo crederci! :D Era l'ultima chiamata per partecipare e, previo consenso di mio marito (avrei di certo avuto bisogno della sua assistenza) mi ci sono buttata a capofitto ignorando quella paura di parlare in pubblico, per di più su un palco, sola con un microfono: qualcosa per "Eleinda" dovevo farlo (del resto, non ero sola, dato il pancino ^^)! Ed è così che ho partecipato all'evento "Atrofuturo" a Montegridolfo, ampiamente trattato a mo' di diario QUI.




Il rallentamento e le riflessioni hanno contribuito a far sì che nel 2017 mi dedicassi alla lettura in misura maggiore rispetto al 2016: il grafico della reading challenge su Goodreads aveva allora registrato 26 letture, mentre quest'anno sono riuscita a portarne a termine 33, pur non riuscendo ancora a raggiungere il mio obiettivo di 50 libri in un anno :(




Vi riporto alcuni grafici di Goodreads che sono a mio parere davvero carini, oltre che riepilogare sinteticamente questo mio 2017 di letture:




Il 2017 è stato l'anno in cui ho iniziato la serie di "Harry Potter" (mi sono fermata al volume 4 ma intendo riprenderla e concluderla!) e ho recuperato alcuni classici della letteratura come "Il grande Gatsby" e "Lo strano caso del Dott. Jekyll e Mr. Hyde" grazie all'iniziativa "Una Blogger per Amica" che purtroppo, però, io e le altre due blogger non siamo riuscite più a incastrare tra i nostri vari impegni.

Riguardo sempre le letture, ho ancora oltre 20 libri che mi sono stati inviati da autori ed editori e che sono in attesa di recensione, e per aiutarmi a raggiungere l'obiettivo ho partecipato anche quest'anno alla sfida di lettura del blog Le Parole Segrete di Gaia a cui ho aggiunto la sfida creata da me, la Made in Italy Books Challenge: è stato divertente organizzarla e osservare la risposta delle altre blogger/lettrici!
Vediamo come sono andate le due sfide nel dettaglio.



Gennaio: "The Giver - Il donatore" di Lois Lowry
Febbraio: "Dreamology" di Lucy Keating
Marzo: "Trame tra le mura" di AA. VV.
Aprile: /
Maggio: "La lettrice" di Tracy Chee
Luglio: "Crash" di Barbara Poscolieri
Ottobre: "Armonia Finale" di Hendrik R. Rose
Novembre: "Una stanza tutta per sé" di Virginia Woolf
Dicembre: /



Gennaio: "I dannati di Malva" di Licia Troisi
Febbraio: "L'erede della luce - I rami del tempo 2" di Luca Rossi
Aprile: "La medusa" di Romina Casagrande
Maggio: "Nico, Alice e l'isola del drago" di Marcella Cassani
Giugno: /
Luglio: "Altrisogni vol. 3" di AA. VV.
Agosto: "Xpo Ferens" di Alessandro Forlani
Settembre: /
Ottobre: "La nuova dinastia" di Silvana De Mari
Novembre: /
Dicembre: /


Come vedete, soprattutto negli ultimi mesi dell'anno ho abbandonato un po' di obiettivi, questo perché a un certo punto ho preferito concentrarmi su altri generi di libri, quelli sulla gravidanza e sulla maternità! Prossimamente le recensioni che, vi anticipo, apriranno una nuova rubrica...

A questo punto non mi resta che tirare le somme del blog Universi Incantati che anche quest'anno ha visto diversi progressi:

  • Dai 222 Lettori Fissi a inizio 2017, a oggi siete diventati 280, ovvero, + 58 persone!
  • Due nuove collaborazioni: la casa editrice di fumetti Noise Press e La Ponga Edizioni.
  • Partecipato a una serie incredibile di Cover Reveal e Release Party/Release Blitz, tra i quali cito "L'enigma del libro dei morti" di Martin Rua in collaborazione con Newton Compton Editori, "Plugged (The Rewind Agency 2)" di Jill Cooper in collaborazione con Dunwich Edizioni, quello dell'attesissimo "Signore delle Ombre - Shadowhunters the dark artificies 2" di Cassandra Clare in collaborazione con Mondadori, e infine il fantasy/distopico "Armonia Finale" di Hendrik R. Rose con La Ponga Edizioni.
  • Continuato a partecipare assiduamente all'iniziativa/rubrica "5 Cose Che..." (ideata dal blog Twins Book Lovers) che mi ha permesso di approfondire la conoscenza, oltre che conoscere ancora tante altre blogger.
  • Rinnovato la grafica del blog grazie a Lara del blog Flowerstardust *__*
  • ... e organizzato la prima sfida di lettura originale, la già citata Made in Italy Books Challenge per promuovere la lettura dei libri degli autori italiani :) 

Gestirla mi è piaciuto così tanto che ho deciso di proporla anche per il 2018, per cui vi invito a iscrivervi, e in più, quest'anno ci saranno delle opportunità per gli autori italiani che saranno protagonisti coi loro libri in prima persona! 


Anche nel 2018 leggo italiano!
Per il lettori: un ebook in premio ogni mese + un maxi giveaway alla fine dell'anno
Per gli autori: promozione gratuita per esordienti/emergenti italiani
Per maggiori info: cliccare QUI


Penso di aver riportato tutto o quasi!
Così si conclude il mio recap per salutare il 2017; spero vi sia piaciuto e che abbiate avuto anche voi un anno così ricco.
In ogni caso o a maggior ragione...


Auguri a tutti di un felice e sereno 2018!
Che sia 
ricco di fantastiche letture
e che vi veda realizzare i vostri sogni più profondi!





8 commenti:

  1. Hai vissuto un 2017 meraviglioso *-* sono davvero felice per te e ti auguro che anche il 2018 ti porti tante sorprese positive. Sicuramente sarà così visto l'arrivo del piccolino 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emili! <3
      Tantissimi auguri di un felicissimo 2018 anche a te, ricco di belle cose e gratificazioni personali! Un abbraccio!

      Elimina
  2. Che anno stupendo!!! E ho scoperto la tua passione per la danza del ventre...è anche la mia :D
    A breve arriva il piccolo di casa, quindi non posso fare altro che augurarti un 2018 ancora più meraviglioso <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Deb! Ma che sorpresa, non sapevo che avessimo la danza del ventre in comune! 😍
      Grazie per l'augurio: meraviglioso anno nuovo anche a te, sia nella vita personale sia nell'attività del blog!

      Elimina
  3. Che bello, bellissimo questo post! Mi ricordo di aver letto anche quello dell'anno scorso, ma non era così entusiasta e positivo! è proprio vero che la vita conosce vie misteriose per incantarci e portarci alla felicità!

    Un abbraccione gigantissimo a te e al tuo pancione... che il 2018 sia un anno veramente meraviglioso (e lo sarà!) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara! Eh già, l'anno precedente era stato pesantissimo e difficile da affrontare e accettare: pieno di colpi bassi! Non lo si può paragonare al 2017, guarda! 🤣
      Ti ringrazio per l'augurio: che sia un anno meraviglioso, incantato e felice anche il tuo 2018! Ricambio l'abbraccione! 💓😘

      Elimina
  4. Mi emoziona sempre leggere i pensieri di chi è in dolce attesa, mi fa tornare in mente lo splendido periodo della gravidanza ♥ ti auguro tutto il meglio per questo 2018!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Seli! Nove mesi saranno niente in confronto a una vita intera, ma sono così intensi e sconvolgenti! *__*
      Auguri di un felicissimo 2018 anche a te!

      Elimina

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi