venerdì 24 novembre 2017

5 Cose Che... #85: 5 Libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabli

Carissimi astronauti,
eccoci a un nuovo appuntamento con la rubrica ideata dal blog Twins Book Lovers.
L'iniziativa si svolge ogni venerdì, e ogni volta si tratta un argomento diverso; dai libri ai fumetti, dai telefilm ai film, talvolta anche canzoni e locations!
Vi ricordo che la partecipazione è libera e aperta a tutti; basta iscriversi QUI.





5 Libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabli
Siccome questi nomi strani e impronunciabili tendo a dimenticarli
(non credo d'essere l'unica, correggetemi se sbaglio),
ho dovuto consultare il mio elenco Recensioni!
Ecco cosa ho trovato... non a caso si tratta sempre di Fantasy!


1. "La Leggenda di Huma (Dragonlance - Gli eroi vol. I)" di Richard A. Knaak


"La leggenda di Huma" è il primo libro della trilogia "Gli eroi Vol. I" della serie Dragonlance, romanzi fantasy ispirati al gioco di ruolo Dungeons & Dragons; da amante dei draghi, non potevo perdermi questo libro.
E ora veniamo ai nomi, che ricordo SOLO grazie alla recensione che avevo scritto QUI anni fa: Takhisis, la regina dei draghi (ma l'autore come faceva a ricordarsi come scriverlo? XD) credo che le batta tutte, per il resto possiamo anche accettare Huma, Gwyneth, Kaz, Magius, Rennard, Lord Oswal, Bennet, Trake e Paladine. Quanti nomi, però!


2. "Il Suono Sacro di Arjiam" di Daniela Lojarro


Cominciamo con il Made in Italy, con la prima edizione di questo fantasy (ora edito da GDS col titolo "Fahryon - Il suono sacro di Arjiam". 
Partendo dal presupposto che per me è già difficile ricordare come si scrive Arjiam, passiamo subito ai nomi, il trionfo delle "h" e delle "k": Klihjak, Uszrany, Tyrnahan, Vehltur, Kehfne... mi sta già venendo il mal di testa! Si salvano giusto Fahryon, Mazdraan e Pakudd, meglio riconoscibili. Ciò nonostante, avevo dato al libro ben quattro stelle (QUI la recensione).


3. "Il Signore del Canto" di Andrea Franco


Un libro piccolo piccolo, un raccontino fantasy che ricordo ancora con piacere... a parte i nomi! Non ci sono molti personaggi in questo libricino per ragazzi, ma a parte Jamis, le altre due scelte sono parecchio ricercate: Halædris (per cui devo addirittura aggiungere il carattere speciale con la "ae" attaccati!) ed Èlhear. Direi che questi due nomi sono già abbastanza per rientrare in questa lista!
Trovate poi la mia entusiasta recensione QUI.


4. "L'Emblema del Drago - Cronaca Prima" di Martino Vecchi


Questo libro mi era piaciuto tantissimo, come potete vedere dalla mia recensione QUI. Peccato che sia ancora in attesa del seguito! Il corposo volume è ricco di tantissimi nomi: Tylieg, Vydlogar, Magoran, Ashnard, Nafaeran, Vagadrow... poi ce ne sono altri che suonano un po' più semplici e memorizzabili, come Myril, Hades, Zogma, Miyaca, Idaria, Eban, Arborilla, Wulfor e il Cardinale Dwisher. La sestina iniziale, però, è tremenda! 


5. "I rami del Tempo" di Luca Rossi


Questo caso è particolare: i nomi non sono di per loro difficili, ma ho riscontrato comunque una difficoltà per il semplice fatto che si assomigliano troppo l'un l'altro, col rischio di far confusione! Lil e Miril (poi ci si fa l'abitudine perché sono onnipresenti, ma all'inizio...), Bashinoir e Beanor, ma soprattutto la tripletta Ilis, Ili e Isk (quest'ultima è un'isola, ma non si poteva scegliere un nome che non fosse sempre con la "i" e la "s"?); decisamente meglio Aldin, Obolil e Nal.
Il libro mi è comunque piaciuto, e trovate la mia recensione QUI




Cosa ne pensate dei 5 libri che ho scelto?
Siete d'accordo con me sul fatto che quei nomi siano strani/impronunciabili e creino confusione?
Scommetto che stavolta sarete in tante a dirmi che non conoscete questi libri... ho fatto scelte ricercate!

Fatemi sapere nei commenti le vostre opinioni in proposito e le vostre 5 scelte; se poi siete tra i blog partecipanti all'iniziativa, passo volentieri a curiosare! ;)

Nel gruppo di discussione Facebook "Blogger: 5 Cose Che " stiamo decidendo gli argomenti da trattare a dicembre, probabilmente a tema Natalizio... partecipate al gruppo per sceglierli!













17 commenti:

  1. Non ne conosco neanche uno!! Shame on me ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo che sarebbe successo, tranquilla! ;)

      Elimina
  2. Nei fantasy gli autori si sbizzarriscono in maniera incredibile!! Tra i libri che hai citato ho letto solo "I rami del tempo", ma al contrario di te l'avevo stroncato senza pietà dandogli addirittura 1 stellina su Goodreads!! :D :D
    Mi ispira molto "Il signore del canto", lo cercherò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1 stella??? Caspita! :O Devo dire che abbiamo avuto un'opinione completamente opposta XD
      Spero che per "Il Signore del Canto" sarà diverso ;)

      Elimina
  3. Conosco solo il 2, ho letto la duologia e ho faticato non poco con i nomi, troppo strani

    RispondiElimina
  4. Ciao! A parte I Rami del Tempo gli altri non li conosco, comunque anche io mi sono gettata sui fantasy, lì di nomi strani se ne trovano parecchi. Tema difficilissimo per me che scordo i nomi in un soffio xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Deb! Anch'io non sono un genio con i nomi, ma questi così strani sono impossibili da ricordare... credo di non leggerli nemmeno per intero, guarda!

      Elimina
  5. Libri super interessanti, ne ho segnati anche in Wish List, ma sui nomi... Aiuto! :D

    RispondiElimina
  6. Ciao :) Purtroppo non ne conosco neanche uno :( Ma... Klihjak, Uszrany, Tyrnahan, Vehltur... Che? Io li avrei saltati allegramente ahahahahahahahahahahahahah Grazie per aver commentato il mio post!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di averli allegramente saltati anch'io! XD
      Grazie a te!

      Elimina
  7. Anche io non ne conosco nemmeno uno :) nei fantasy è molto comune trovare nomi strambi, ma secondo contribuiscono a dare un che di magico alla storia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, hai ragione... però entro un certo limite! Secondo me certi nomi rischiano di scoraggiare la lettura se sono così ostici da leggere e ricordare.

      Elimina
  8. Questi sì che sono impronunciabili...

    RispondiElimina
  9. Ciao Valentina!! Una cosa è certa...nel fantasy non manca certo l'inventiva, almeno per quanto riguarda i nomi! Conosco solo l'ultimo anche se non l'ho letto xD però certo una cosa che non amo particolarmente sono i nomi che si somigliano, per lo stesso motivo ho inserito "Cent'anni di solitudine", in quel caso c'è anche l'intento dietro dell'autore, ma che fatica a ricordarli tutti e a non confonderli!!

    RispondiElimina
  10. Nei fantasy abbondano sicuramente i nomi strani, non conosco nessuno dei libri citati :(

    RispondiElimina

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi