I miei libri


giovedì 6 luglio 2017

Review Party: "L'Enigma del Libro dei Morti" (Prophetiae Saga Vol. 2) di Martin Rua (Newton Compton Editori)




Cari astronauti, sono lieta di annunciarvi che dopo il Release Party organizzato da ma ieri, oggi partecipo a un Review Party organizzato da Isabella del blog Il Bosco dei Sogni Fantastici!
Esce infatti oggi il secondo volume della serie thriller/esoterica, Prophetiae Saga, ma non temete: se come me non avete ancora letto il primo libro, non avrete alcuna difficoltà a leggervi questo avvincente volume; potete benissimo partire con questa lettura (che v'incuriosirà da morire su "La profezia del libro perduto", la prima avventura!)




Titolo: "L'Enigma del Libro dei Morti" (Prophetiae Saga Vol. 2)
Autore: Martin Rua
Editore: Newton Compton Editori
Collana: Narrativa
Genere: Thriller
Data di uscita: 6 Luglio 2017
Pagine: 336
ISBN: 9788822709837
Formato: cartaceo ed ebook
Prezzo: € 9,90 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Martin Rua è il Dan Brown italiano

Sinossi:
LINGUADOCA, 1548.
Nei dintorni di Montségur si è diffusa una terribile epidemia. I rimedi del dottor Étienne Domergue non sembrano funzionare. In un ultimo, disperato tentativo di fermare l’ecatombe e porre un freno ai deliri apocalittici di un gruppo religioso, il dottore invia il suo allievo Gaston Arrau in Provenza per chiedere aiuto al più grande esperto di peste in circolazione: Michel Nostradamus.

FRANCIA, PRIMAVERA DEL 2004.
A Rennes-le-Château una spedizione guidata dall’archeologo Yves Charpentier porta alla luce una parte del tesoro perduto dei catari, ma i finanziatori dello scavo sequestrano i reperti occultando la scoperta al mondo.

PARIGI, OGGI.
La Francia è costretta a fronteggiare una drammatica emergenza sanitaria: una malattia simile alla peste, creduta ormai debellata da secoli, sta mettendo in ginocchio il Paese. Il governo sospetta un attacco batteriologico di matrice terroristica e affida il caso all’unità speciale Horus. Eppure, nonostante gli sforzi, la squadra del capitano Khadija Moreau brancola nel buio. Se solo potessero ancora contare sull’aiuto di Luc Ravel, alias Gabriel Nostradamus…

Hanno scritto dei suoi libri:
«Martin Rua sa dare il giusto ritmo alle sue narrazioni e sa trasformare l’esoterismo in elettrizzante materia narrativa.»
la Repubblica

«Tra antichi culti e cattedrali gotiche, Martin Rua strizza l’occhio all’alchimia e all’esoterismo.»
Panorama


L'autore:
È nato a Napoli dove si è laureato in Scienze Politiche con una tesi in Storia delle religioni. I suoi studi si sono concentrati su massoneria e alchimia. Con la Newton Compton ha pubblicato con grande successo la Parthenope Trilogy (Le nove chiavi dell’antiquario, La cattedrale dei nove specchi, I nove custodi del sepolcro), La profezia del libro perduto e L'enigma del libro dei morti (primi capitoli della Prophetiae Saga), l’ebook La fratellanza del Graal, la guida insolita Napoli esoterica e misteriosa. È anche uno degli autori della raccolta di racconti Sette delitti sotto la neve.


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati

Ho iniziato a leggere questo libro incuriosita dalla trama che riconduce a Nostradamus, ma non sapevo che fosse il seguito di un altro volume, "La profezia del libro perduto"!
Pur essendo neofita della serie non ho avuto la minima difficoltà a entrare nella storia, sicuramente perché si tratta di un'altra indagine, inoltre, sfogliando le pagine, l'autore riporta gli avvenimenti della precedente avventura che sembra altrettanto avvincente e che mi ha riempito di curiosità!

Uno degli aspetti più sorprendenti della saga e che la rende particolare e orginale è che in un unico abbraccio unisce thriller ed esoterismo, elementi tipici del paranormale, dell'apocalittico e la storia, sia passata sia recente.
E' evidente che c'è un enorme lavoro e studio dietro alla trama di questo libro che sposta azione e misteri dal 2004 al 1548, fino ad arrivare a oggi, e in particolare si alternano queste ultime due epoche, dove il filo conduttore non è solo lo scatenarsi di un'epidemia di peste, ma il celebre Nostradamus e il suo discendente Gabriel. La sinossi dice che Michel Nostradamus ha debellato la peste nel 1548 ma il libro ci mostrerà l'intero svolgersi della sua missione dai primi indizi fino alla soluzione dell'enigma, esattamente come sarà per Gabriel nel presente: le anime dei due parenti sono connesse tra loro e l'avo semina tracce attraverso delle visioni che non sono sempre dovute a combinazioni alchemiche, ma anche a una dote paranormale che coinvolge anche César, il figlio autistico di Gabriel.





«E' scritto nel libro dei morti che a migliaia cadranno per mano del diavolo, ma tu puoi ancora salvarli». La voce di César cambia tono di colpo e acquista calore e determinazione. «Andiamo, non aver paura, io sono con te. Li guariremo. Li guariremo tutti».
Guarirli.
Guarire i morti? Guarire quegli uomini, quelle donne, quei bambini, i loro corpi 
nudi, coperti di bubboni marcescenti riversi per terra in maniera scomposta?
«Michel sa come fare, lui può riscrivere il libro dei morti».




Il libro tratta di scienza, medicina e tecnologia, ma anche di natura, religione e sette, politica ed economia.
Durante la lettura si passa dalla storia dei Templari, dei Catari e degli Assassini, alla storia recente minacciata dal terrorismo islamico. Senza svelarvi nulla, pensate che l'ambientazione è la Francia... a seguito di un tale evento, il ricordo nel lettore è così vivido che il libro raggiunge il picco massimo di coinvolgimento, eppure questo coinvolgimento persiste, con la stessa intensità, fino all'epilogo e oltre.
Ho letto il libro in soli due giorni: ho detto tutto! Infatti, nonostante si tratti di un libro ricco di contenuti, intrecci e sottotrame, la lettura è scorrevole e il ritmo serrato, tanto che non si può mai abbandonare il libro alla fine del capitolo, perché ognuno dei 53 capitoli si conclude con un climax a cui è difficilissimo resistere.
Altrettanto irresistibile e l'empatia che si crea per le due generazioni di Nostradamus: uno più affascinante dell'altro. Più volte, mentre leggevo, mi è capitato di pensare che volevo leggere immediatamente anche la prima avventura per conoscere le vicende passate, soprattutto quelle drammatiche di Gabriel.

Tra Francia, Siria, Turchia e l'ombra della Cina, sono tantissimi i personaggi coinvolti nella storia tra gli agenti segreti della Horus, la celebre Delta Force, la setta del Priorato del Montségur e la Fondazione Labrys, eppure certuni hanno la capacità di distinguersi e fare breccia nel cuore del lettore, dalla capitana della Horus, Khadija Moreau, a Mansour, per citarne alcuni. Stupefacente, poi, la mente perversa di Yolande, che scommetto riserverà soprese anche in futuro, assieme al persiano.

Spesso mi sono sentita che più che leggere, era come se stessi guardando un film, talvolta di quelli d'azione Hollywoodiani, complice le sparatorie e gli intrighi politici. La mia sequenza di scene preferita è quella del lungomare a Nizza, con i vari gruppi che si notano da lontano in attesa di agire, chi per collaborare, chi per attacare: in questo caso, la regia è condotta in modo magistrale, capace di scatenare una spropositata dose d'ansia e adrenalina.

Il finale è di quelli che più mi soddisfa perché scioglie l'intreccio tra le varie trame, svela ogni collegamento e mostra il suo disegno: è un cerchio che si è abilmente tracciato e chiuso, riservando qualche curioso incastro per gli avvenimenti futuri.

Consigliato agli appassionati di thriller storici che non disdegnano esoterismo ed eventi paranormali: al termine della lettura non potrete fare a meno di curiosare sulla vita del vero Nostradamus!


Il voto di Universi Incantati:









Cosa ne pensate, carissimi?
Se vi ho incuriosito, e come me volete recuperare, eccovi il primo volume della serie:





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate