I miei libri


giovedì 22 giugno 2017

Recensione: "Keltor (The Guardian Archives vol. 1)" di Jennifer Sage (Dunwich Edizioni)ho a

Carissimi astronauti,
ho appena finito di leggere questo libro, e visto che con le segnalazioni sono abbastanza in pari, ho deciso di scrivere adesso la recensione!




Titolo: Keltor (The Guardian Archives Vol. 1)
Autrice: Jennifer Sage
Editore: Dunwich Edizioni
Genere: Urban Fantasy, Erotico, Paranormal Romance
Data di uscita: 15 Giugno 2014
Pagine: 360
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 978-8898361335
Prezzo: € 10,97 cartaceo / € 3,99  ebook
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Keltor è un Guardiano della Luce, anche se vive prevalente­mente nell’Ombra, tormentato dal suo passato. Il suo mondo, quello dei Guardiani, è una realtà oscura che coesi­ste con la nostra. Dietro il caldo velo delle nostre vite, una guerra si combatte tra i demoni e i Guardiani che proteggo­no l’umanità al meglio delle loro possibilità, credendo ancora in noi come razza.
C’è una persona, però, un Custode, che ha in sé il potere di aiutare una o l’altra fazione in guerra. Con l’abilità di dan­neggiare la Luce o l’Oscurità e senza alcuna consapevolezza di come dovrebbe farlo, Liz è quasi una pedina senza spe­ranza. Una pedina che sta per trovarsi priva della capacità di opporsi alla forza più grande che abbia mai incontrato.
Un Guardiano che ha perso il cuore secoli fa. Una donna che non ha mai conosciuto veramente il proprio. Le leggi vietano che possano trovare rifugio uno nell’altra. E leggi ben diverse che impediscono loro di separarsi.
Una decisione deve essere presa, una che potrebbe riportare indietro dai sette inferni il più crudele dei demoni. I Guar­diani sono tra noi… e questo in particolare è il frutto proibi­to.


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati

Ho approfittato di una promo tempo fa per scaricare l'ebook gratuitamente, e ora che ho potuto finalmente leggerlo devo dire che ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.
A dire il vero, m'ispirava di più la trama di "Dante - Parte prima", il terzo volume della serie The Guardian Archives, ma prima di fiondarmi in quello era necessario scoprire le origini della storia, giusto? Dunque eccomi qui.

Addentrarmi in questa realtà parallela alla nostra è stato naturale, avvolgente e intrigante: il libro scorre veloce, complice uno stile di scrittura semplice e diretto, complice una protagonista con cui è facile immedesimarsi. Lizbet è, infatti, una comune ragazza del nostro mondo, la cui normalità viene un giorno sconvolta dall'improvviso attacco da parte di creature mostruose; la salvano Keltor e Dante, due dei Guardiani destinati a proteggere l'umanità dai demoni, e che possiamo associare agli angeli (complice il dono dell'immortalità) nonostante sia per loro necessario bere sangue, proprio come fanno i vampiri.
Ma c'è un motivo per cui i demoni hanno deciso di attaccare Liz, un motivo oscuro persino a lei stessa: in realtà lei è una Custode, ossia un essere mortale capace di portare l'ago della bilancia a favore dei demoni o a favore dei Guardiani, a seconda di quel che sarà la sua scelta.





Liz avrebbe voluto darsi un pizzicotto mentre guardava i due bruti in antichi costumi di pelle che stavano nel suo soggiorno senza curarsi di lei. Certamente non aveva bisogno che Mr. Figo e Mr. Bellone se ne stessero lì di fronte con la loro pelle abbronzata e splendente.
«Uhm, salve! E' stato un piacere origliare la vostra conversazione e avere due strani uomini nel salone dopo essere stata attaccata da... be', qualunque cosa fosse. E poi questa stronzata del Custode... per favore qualcuno mi può spiegare cosa sta succedendo? Non posso essere addormentata, perché mi sono appena svegliata e se sto diventando matta vorrei esserlo con un briciolo di consapevolezza. Inoltre sono abbastanza ferrata in inglese e la parola Priatch non esiste. Cosa
significa?»
[...]
«Il termine Priatch vuol dire maestra e tu ne hai sicuramente bisogno dopo quello che ho visto.»



Prima che la trama possa svilupparsi, assistiamo a una forte attrazione fisica, quella di Keltor per Liz, che porta il romanzo a tingersi di erotico: le scene di sesso sono esplicite e passionali, ma al tempo stesso velate e delicate grazie all'uso, talvolta metaforico, delle parole. Contemporaneamente a questi primi capitoli bollenti appare l'insta-love, il che mi ha fatto un po' storcere il naso perché si basa esclusivamente sull'attrazione fisica (e le prestazioni) dato che i due non si conoscono affatto. Mi sono però accorta che ci sono passata sopra, attirata soprattutto dalla parte fantasy della storia: alternata alla storia romantico-erotica, infatti, c'è la vicenda di un Guardiano intrappolato per anni in uno specchio e che trova aiuto in una bambina umana di sette anni. Le due storie sono strettamente intrecciate, collegano presente, passato e futuro di ogni protagonista, e non ho potuto fare a meno di affezionarmi alla piccola Kate; è la sua parte quella che più mi ha toccato ed emozionato.
Non posso svelare di più perché l'intreccio è così stretto che finirei per cadere in fastidiose anticipazioni.

Ho trovato affascinante la descrizione del Regno del Bianco con la società matriarcale della dea e delle sue figlie: la dea veglia su tutti e si muove nel rispetto delle leggi per mantenere l'equilibrio, ma la sua vera personalità si rivela solo alla fine, donandole profondità. Mi è piaciuto anche vedere "scendere" una delle sue figlie nel nostro mondo, osservarla scoprire quello che per noi è ormai così scontato come la natura o i sentimenti.

Tra onde energetiche di magia e combattimenti con armi bianche e non, la vera azione si concentra comunque verso la parte finale del libro, quando i nostri eroi si addentrano nell'oscurità: non è solo una guerra contro i demoni in carne e ossa, ma anche contro i propri demoni interiori. L'esito finale è spiazzante, e lo avrei ritenuto originale se fosse rimasto tale, ma, ripensandoci, con questa moda del "mai una gioia" lanciata dalle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, direi che il lieto fine è un sollievo: nonostante faccia cadere il libro nel banale, si ha bisogno di credere ancora nella rivalsa e nel trionfo del bene; mi piace così!

Lettura avvincente e mai noiosa, lascia un'incredibile voglia di leggere i seguiti per scoprire tutti i segreti dietro i personaggi e le loro storie famigliari: il secondo libro, "Ratha - La magia interiore" è infatti una sorta di prequel che narra la storia della nonna di Liz, ma io sono curiosa di scoprire anche il legame stretto tra il bene e il male... perché la serie The Guardian Archives non è solo un paranormal romance/urban fantasy/erotico ma anche un contenitore di drammi familiari.

Devo dire, però, che ho trovato anche alcune note dolenti che si possono riassumere con un aggettivo: frettoloso. A parte l'inizio (con la dura accettazione di Liz della sua nuova realtà), gli eventi accadono troppo velocemente: l'innamoramento tra Keltor e Liz, l'addestramento della Custode e la sua velocità nel diventare un'abile combattente, la perdita dei ricordi e il ritorno degli stessi, la sua caduta e il suo "rialzarsi".
Ciò nonostante, sono stata così immersa nel mondo abilmente creato (e raccontato con ottime descrizioni) di Jennifer Sage, che ho lasciato da parte i giudizi e mi sono gustata l'avventura; è un fantasy per adulti con una protagonista ultra trentenne, quindi finalmente una mia coetanea!
Consigliato, dunque, alle mie coetanee in cerca di un fantasy e di un amore paranormale.


Il voto di Universi Incantati:






mercoledì 21 giugno 2017

Novità Newton Compton Editori in uscita dal 19 Giugno al 7 Luglio 2017

Cari astronauti,
questa settimana, Newton Compton Editori non ci propone solo delle novità editoriali, ma una promo 1+1+1 = € 9,90, ossia, l'acquisto di tre libri al prezzo speciale di € 9,90!


Per maggiori info cliccate QUI e raggiungerete il sito dell'editore


Ora possiamo procedere con le segnalazioni di quelle che sono, invece, le novità del catalogo.

Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Alcuni di questi libri sono usciti lunedì, altri usciranno domani, e troverete anche un'anteprima prevista per il 9 luglio!
La scelta varia tra: romance, thriller, guide turistiche, saggistica e narrativa.




Titolo: L'eredità dell'abate nero (Secretum Saga Vol. 1)
Autore: Marcello Simoni
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Thriller Storico
Data di uscita:  19 Giugno 2017
Pagine: 352
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822707345
Prezzo: € 8,42 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

L’autore italiano di thriller storici più letto nel mondo
Ai primi posti delle classifiche italiane
Un autore da 1 milione di copie
Vincitore del Premio Bancarella

Nella Firenze del Quattrocento si aggira un oscuro personaggio dalle origini ignote di nome Tigrinus.
Il suo destino è intrecciato a quello dei potenti signori della città: i Medici.

Sinossi:
Firenze, 21 febbraio 1459.
Il banchiere Giannotto Bruni viene ucciso in circostanze misteriose nella cripta dell’abbazia di Santa Trìnita. L’unico testimone è Tigrinus, un giovane ladro di origini ignote, dai capelli neri striati di bianco, che paga caro l’avere assistito al delitto: immediatamente arrestato con l’accusa di omicidio, solo l’inspiegabile intervento di un uomo molto influente riesce a sottrarlo alla morte. Ma a quale prezzo? Da quel momento in poi Tigrinus sarà braccato e costretto a fronteggiare i tentativi di vendetta di Angelo e Bianca, il figlio e la nipote della vittima, convinti che meriti la forca. Mentre cerca di sfuggire ai parenti di Giannotto, il ladro scopre però qualcosa di decisivo per il proprio destino: la morte del banchiere è legata a un tesoro che si trova su una nave proveniente dall’Oriente. Per aver salva la vita, Tigrinus dovrà stringere un patto con il potente Cosimo de’ Medici e affrontare un incredibile viaggio per mare, alla ricerca di un uomo sfuggente e imprevedibile. Un uomo che pare conoscere tutto sul suo misterioso passato... Un uomo chiamato l’abate nero.

«Io mi diverto molto con le storie di Marcello Simoni e ve le raccomando. Se avete amato sir Walter Scott, Il Signore degli Anelli e il poema di Ludovico Ariosto, ecco un loro pronipote.»
Antonio D’Orrico, Corriere della Sera
«Non ti fa sentire il peso di una storia di settecento anni fa, ma la rende attuale. Il presente storico è la cifra estetica più originale di Simoni.»
Vittorio Sgarbi
«La sua scrittura è un mix tra Il nome della rosa in salsa ferrarese e un Dan Brown con influssi salgariani...»
Leonetta Bentivoglio, la Repubblica


L'autore:
È nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell’alchimista, Il labirinto ai confini del mondo, secondo e terzo capitolo della trilogia del famoso mercante; L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013; La cattedrale dei morti; la trilogia Codice Millenarius Saga (L’abbazia dei cento peccati, L’abbazia dei cento delitti e L’abbazia dei cento inganni).







Titolo: Il silenzio della pioggia d'estate
Autrice: Dinah Jefferies
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 19 Giugno 2017
Pagine: 416
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822708892
Prezzo: € 8,42 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Numero 1 in Italia e Inghilterra
Dall’autrice del bestseller Il profumo delle foglie di tè
Un romanzo ai primi posti delle classifiche
Tradotto in 12 Paesi
Un'avvincente e straziante storia d'amore

Sinossi:
1930, Rajputana, India.
Dopo la morte del marito, Eliza, una giovane fotoreporter, si sente persa. A tenerle compagnia c’è soltanto la sua macchina fotografica. La solitudine viene un giorno interrotta da una chiamata e da un incarico inaspettato: il Governo britannico decide infatti di inviarla in un ricchissimo stato indiano per fotografare la famiglia reale. È l’occasione della sua vita e deve sfruttarla a ogni costo. Ma, al suo arrivo, una sorpresa l’attende: giunta al palazzo, conosce il fratello del principe, Jay, un ragazzo giovane, affascinante e dai modi gentili. Uniti dal desiderio di migliorare le condizioni della popolazione locale, che vive in estrema povertà, Jay ed Eliza scopriranno di avere più cose in comune di quanto potessero mai immaginare. Eppure la società indiana, molto tradizionalista, e le loro famiglie la pensano diversamente. E questo li costringerà a una scelta: fare ciò che tutti si aspettano da loro oppure seguire ciò che dice il cuore…

Hanno scritto dei suoi romanzi:
«Dinah Jefferies racconta epoche e Paesi lontani attraverso appassionate eroine. Una narrativa tutta al femminile.»
Il Corriere della Sera
«Un’anima divisa in due nel Vietnam del 1950. Un bestseller internazionale.»
la Repubblica
«Seducente e romantico, capace di rendere l’autentica atmosfera del luogo e del periodo, la Jefferies ha fatto centro.»
Sunday Mirror


L'autrice:
È nata a Malacca, in Malesia, e si è trasferita in Inghilterra all’età di otto anni. Ha insegnato teatro e inglese, e ha iniziato a scrivere nei cinque anni che ha trascorso in un piccolo villaggio sulle montagne andaluse. La Newton Compton ha pubblicato il suo romanzo di esordio La separazione, il bestseller Il profumo delle foglie di tè, che è stato l’ebook più venduto nel 2016, e La figlia del mercante di seta, entrato nella classifica della narrativa straniera subito dopo l’uscita..







Titolo: Un'indimenticabile storia d'amore
Autrice: Milly Johnson
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 22 Giugno 2017
Pagine: 448
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822706850
Prezzo: € 10,00 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

I romanzi di Milly Johnson sono amati in tutto il mondo
Autrice bestseller del Sunday Times
Un romanzo sull’importanza di ricominciare con tre protagoniste indimenticabili

Sinossi:
Viv trascorrerà l’estate al Wildflower Cottage, un rifugio per animali. Il suo compito sarà quello di affiancare Heath, il veterinario bello e scontroso che lo gestisce, ma la verità è che si trova lì per un motivo che ha più a che fare con i suoi sentimenti... Geraldine gestisce il Wildflower Cottage. In fuga dal suo passato, pensava di riscoprire la felicità dedicandosi a quel posto, ma adesso quel luogo rischia la chiusura per le mire della potente famiglia Leighton. Riuscirà a far tacere i fantasmi che la tormentano e a pensare al suo futuro? Stel, la madre di Viv, crede di avere finalmente incontrato un uomo che la tratterà come si deve, per una volta. Ian è gentile, premuroso, e ha perso la testa per lei. Non è forse quello che desiderava da tanto? Sarà un’estate davvero particolare, quella al Wildflower Cottage, un’estate per innamorarsi, ridere e diventare amici…

«Ho amato questo libro. Molto coinvolgente e ben scritto, con i cui protagonisti ci si può facilmente identificare.»
«Questo libro ha tutto: mistero, amore, pericolo. C’è spazio per tutte le emozioni possibili in questa meravigliosa lettura. Un romanzo brillante che vi coinvolgerà dalla prima all’ultima pagina.»


L'autrice:
È autrice di bestseller venduti in tutto il mondo e a lungo in testa alle classifiche. La Newton Compton ha pubblicato Un indimenticabile Natale d’amore, Un indimenticabile autunno d’amore, Un indimenticabile matrimonio quasi perfetto e Un'indimenticabile storia d'amore. È stata finalista al “Melissa Nathan”, il premio di narrativa femminile più prestigioso d’Inghilterra. Ama leggere e studiare l’italiano. Vive a Barnsley, South Yorkshire.







Titolo: Amore reale (Royal Series Vol. 1)
Autrice: Emma Chase
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 22 Giugno 2017
Pagine: 352
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822707550
Prezzo: € 8,50 cartaceo / € 5,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Un’autrice da oltre 200.000 copie
Bestseller USA Today e New York Times
Tradotta in 23 Paesie

Sinossi:
Nicholas Arthur Frederick Edward Pembrook, principe di Wessco, detto “Sua Bollente Altezza”, è un uomo affascinante e sfacciatamente arrogante. Come biasimarlo: è difficile essere modesti quando tutti si sperticano in continue genuflessioni al tuo passaggio. Ma, in una gelida notte a Manhattan, il principe incontra una ragazza bellissima dai capelli scuri che non si inchina davanti a lui. Anzi, gli lancia addirittura una torta in faccia… Uscire con un principe non è proprio tra le cose che la giovane cameriera Olivia Hammond si aspettava potessero accaderle. Le smorfie di disprezzo sul volto della regina madre, l’accanimento dei paparazzi e il diffondersi a macchia d’olio di gossip di ogni tipo sgomenterebbero chiunque. Ma agli occhi di Olivia, Nicholas, tolta la corona, è un uomo affascinante, uno per cui vale la pena lottare. Nicholas dovrà decidere se piegarsi alle convenzioni e diventare il re che la sua famiglia si aspetta che sia, o restare l’uomo che sente di essere e amare Olivia per sempre…

«Poche scrittrici sanno rendere realistici i personaggi maschili come Emma Chase.»
The Washington Post

«La passione, il piacere, e le atmosfere principesche fanno di questa favola sexy un libro da divorare.» 
Audrey Carlan, autrice del bestseller mondiale Calendar Girl

«Emma Chase è il nuovo mito. Amore reale si aggiudica il trono.»
Kylie Scott, autrice di Tutto in una sola notte, bestseller del New York Times


L'autrice:
Nonostante sia autrice della Tangled Series e della Sexy Lawyers Series, Emma Chase è una moglie fedele e una madre premurosa. I suoi libri sono pubblicati con enorme successo in 23 Paesi. La Newton Compton ha pubblicato tutti i romanzi della Tangled Series – Non cercarmi mai più (ma resta ancora un po’ con me), Cercami ancora, Io ti cercherò, Tu mi cercherai e l’extra Dimmi di sì – e la serie Sexy Lawyers, con Amore illegale, Niente regole e Amore senza regole. Amore reale è il primo romanzo della Royal Series.






Titolo: L'ultima perla
Autrice: Leah Fleming
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 22 Giugno 2017
Pagine: 448
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822707574
Prezzo: € 10,00 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

Emozionante come Sveva Casati Modignani e romantico come Il profumo delle foglie di tè
Dall'autrice del bestseller La strada in fondo al mare, vincitore del Premio Roma 2012

La storia di una donna che cerca di uscire dal proprio guscio per rivelare la bellezza che nasconde. Come una perla.
Un romanzo sulla potenza della vendetta e dell'amore.

Sinossi:
1879, York. Greta Costello, in cerca di un lavoro per riuscire a sopravvivere, approfitta dell’occasione che le offre il vecchio gioielliere Saul Abrahams: lo aiuterà in laboratorio il sabato. Ben presto, però, il suo occhio per i dettagli, le lunghe dita e una rara capacità di riconoscere la bellezza convincono il vecchio Saul a insegnarle a infilare le perle. Greta svilupperà rapidamente una vera e propria abilità in quest’arte, che la condurrà, non senza dolori e difficoltà, verso una nuova esistenza.
1879, Scozia. Jem Baillie conosce l’immenso potere di una perla perfetta. Suo padre pescava perle sul fiume Tay e insieme a lui ne aveva trovata una fra le più stupefacenti e rare: per le dimensioni e la brillantezza l’aveva battezzata “Regina”. Ma uno sfortunato giorno la preziosa perla gli è stata rubata e da quel momento la vendetta è l’unica cosa che lega Jem al resto del mondo. Sarà proprio quella perla a unire, dalla Scozia all’America, i destini di tre vite che ignoravano di avere qualcosa in comune…

«Una storia favolosa, dalla penna di una grande narratrice.»
Lancashire Evening Post

«Il racconto della vita della protagonista si sviluppa in parallelo con quello dei mitici cercatori di perle della fine dell’Ottocento. Adoro questi romanzi romantici e ricchi di storia, consigliatissimo.»

«Ne è passato di tempo dall’ultima volta in cui mi sono messa a leggere e ho perso la cognizione del tempo. La trama è avvincente, i personaggi accattivanti e la scrittura superba.»


L'autrice:
È nata in Inghilterra. Si dedica a tempo pieno alla scrittura e ha all’attivo sei romanzi. La Newton Compton ha pubblicato La strada in fondo al mare, che ha vinto il Premio Roma 2012 ed è stato per mesi ai vertici delle classifiche italiane, La mappa segreta dell’amore e L'ultima perla.







Titolo: Il cadavere nel bosco (Le indagini del sergente McRae Vol. 10)
Autore: Stuart MacBride
Editore: Newton Compton
Collana: Nuova Narrativa Newton
Genere: Thriller
Data di uscita: 22 Giugno 2017
Pagine: 512
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822704481
Prezzo: € 10,00 cartaceo / € 2,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

MacBride è il maestro del giallo scozzese
Un autore tradotto in tutto il mondo
Numero 1 in Inghilterra
«Terrificante.»

Sinossi:
Il sergente Logan McRae è in una situazione complicata. Sono scomparse delle persone. Nessuna traccia, nessun riscatto. Le vittime sembrano svanite nel nulla, inghiottite dal gelo che attanaglia tutta la Scozia. Almeno finora, perché l’indagine sembra finalmente giunta a un punto di svolta. Un cadavere viene ritrovato nel bosco, nudo, le mani legate dietro la schiena, e un sacchetto dei rifiuti sulla testa. L’ispettore Steel, ex capo di Logan, guida la squadra del dipartimento di polizia di Aberdeen e, come sempre, si aspetta che McRae risolva il caso. Ma il nuovo sovrintendente dell’inchiesta vuole fare a modo suo, ed è deciso a rendere la vita difficile a McRae. Nel frattempo Wee Hamish Mowat, il capo della più potente banda criminale della città, muore, lasciando il territorio preda dei gruppi rivali. Si sta preparando una guerra e McRae ci si ritrova intrappolato proprio nel mezzo, che gli piaccia o no.

Hanno scritto dei suoi libri:
«Stuart MacBride è quanto mai abile nell’usare la penna alla stregua di un machete, nel nutrire le sue “invenzioni” di raccapricciante ferocia, nel far soffrire d’insonnia i suoi fan. Un concentrato di cattiveria narrativa.»
Il Sole 24 Ore

«Stuart MacBride, stella nascente del noir europeo, si conferma un Tarantino con humour scozzese.»
Il Venerdì

«Stuart MacBride è uno dei protagonisti del “tartan noir” contemporaneo secondo James Ellroy.»
Il Giornale

«Stuart MacBride è l’autore di una serie infallibile di storie criminali intrise di umorismo.»
Il Corriere della Sera


L'autore:
È lo scrittore scozzese numero 1 nel Regno Unito ed è tradotto in tutto il mondo. La Newton Compton ha pubblicato i thriller Il collezionista di bambini (Premio Barry come miglior romanzo d’esordio), Il cacciatore di ossa, La porta dell’inferno, La casa delle anime morte, Il collezionista di occhi, Sangue nero, La stanza delle torture, Vicino al cadavere, Scomparso e Il cadavere nel bosco, con protagonista Logan McRae; Cartoline dall’inferno e Omicidi quasi perfetti, che seguono le indagini del detective Ash Henderson; Apparenti suicidi. MacBride ha ricevuto il prestigioso premio CWA Dagger in the Library e l’ITV Crime Thriller come rivelazione dell’anno.







Titolo: La vita segreta del Medioevo. Un racconto sulle abitudini, i costumi, i rituali, i luoghi privati e pubblici
Autrice: Elena Percivaldi
Editore: Newton Compton
Collana: I Volti della Storia
Genere: Saggistica
Data di uscita: 22 Giugno 2017
Pagine: 480
Formato: cartaceo
ISBN: 9788822704528
Prezzo: € 12,00
Link per l'acquisto: amazon

Curiosità, misteri, riti e superstizioni di una civiltà affascinante e ancora tutta da scoprire.
Un viaggio lungo dieci secoli in un periodo storico ricco di fascino e di aspetti insoliti e curiosi.

Sinossi:
"Età oscura" e "millennio della superstizione" sono solo due delle tante definizioni date, nel tempo, al Medioevo. Ma questo periodo storico fu davvero "buio" come si è ormai cristallizzato nell'immaginario collettivo? In realtà, la maggior parte degli studiosi del Nuovo Millennio afferma che quel periodo della storia dell'umanità contenga già, in embrione, molti degli aspetti determinanti dell'Europa moderna. Questo libro, lasciando sullo sfondo le grandi vicende militari, gli scontri epocali tra Impero e Papato, i nomi e le date che hanno fatto la Storia e che si trovano sui manuali, cerca di cogliere gli aspetti più insoliti e curiosi dell'epoca: cosa si mangiava, come ci si vestiva, come si impiegava il tempo libero, come si faceva l'amore... Mille anni di storia, dalla caduta dell'impero romano d'occidente (476) alla scoperta dell'America (1492), che hanno plasmato una delle civiltà più ricche, affascinanti e contraddittorie di tutti i tempi.







Titolo: Il giro della Sardegna in 501 luoghi.
Autori: Gianmichele Lisai, Antonio Maccioni
Editore: Newton Compton
Collana: I Grandi Manuali Newton
Genere: Manuali
Data di uscita: 22 Giugno 2017
Pagine: 448
Formato: cartaceo ed ebook
ISBN: 9788822704375
Prezzo: € 9,90 cartaceo / € 4,99 ebook
Link per l'acquisto: amazon

L'isola come non l'avete mai vista
La magia di un'isola tutta da scoprire

Sinossi:
La Sardegna ogni estate è invasa da turisti che vogliono godersi soprattutto il mare, le spiagge, il clima soleggiato e la cucina tipica sarda. Pochi sfruttano la propria vacanza per esplorare le altre meraviglie dell’isola. In questo libro, scritto con passione e ben documentato, i due autori mostrano 501 luoghi che meritano di essere visitati, perché richiamano uno o più elementi caratteristici della storia e della tradizione sarde. Borghi da riscoprire, angoli segreti di città e monumenti che raccontano un glorioso passato, poco conosciuto. Dai resti antichi della civiltà romana ai monasteri, dai nuraghi più noti, incastonati come perle nel cuore dell’isola, ai villaggi minerari ormai abbandonati. E poi i tanti tesori di una natura selvaggia e in parte incontaminata. Conoscere in modo più approfondito la Sardegna vuol dire goderne a pieno lasciandosi sorprendere.

Alghero, la grotta di Nettuno
Arbus, le dune di Piscinas
Cagliari, il santuario di nostra signora di Bonaria
Caprera, la casa di Garibaldi 
La maddalena, l’isola di Squarciò
Orgosolo, il paese dipinto
Siddi, sa domu ’e s’orcu
Sassari, i resti del castello aragonese


Gli autori:
Gianmichele Lisai
Nato a Ozieri, in provincia di Sassari, nel 1981. Editor e autore, ha collaborato con varie case editrici, scritto per antologie e riviste e curato, con Gianluca Morozzi, la raccolta di racconti Suicidi falliti per motivi ridicoli. Con la Newton Compton ha pubblicato 101 cose da fare in Sardegna almeno una volta nella vita, 101 storie sulla Sardegna che non ti hanno mai raccontato, 101 misteri della Sardegna (che non saranno mai risolti), Sardegna giallo e nera, Sardegna esoterica, I delitti della Sardegna e Misteri e storie insolite della Sardegna.

Antonio Maccioni
è originario di Scano Montiferro (Oristano). Laureato in Filosofia, è dottore di ricerca in Letterature comparate. Si è interessato di filosofia della religione, estetica, storia della filosofia russa e contemporanea. Ha lavorato nella redazione di alcune case editrici e si è occupato di cronaca locale. Con la Newton Compton ha pubblicato 101 tesori nascosti della Sardegna da vedere almeno una volta nella vita e Alla scoperta dei segreti perduti della Sardegna.







Titolo: Forever Me (Forever Series Vol. 4)
Autrice: Sandi Lynn
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 20 Giugno 2017
Pagine: 300
Formato: ebook
ISBN: 9788822708601
Prezzo: € 4,99
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Mi presento. Mi chiamo Collin Black, e sono il futuro amministratore delegato della Black Enterprises. Ho ventidue anni e sto vivendo il sogno americano, o perlomeno la mia versione. Sono ricco, bello, sexy e dovunque io vada le donne si buttano ai miei piedi. Mi piacciono le feste, e spesso la cosa mi mette nei guai. Che posso dire sulle donne? Una donna mi ha spezzato il cuore e mi sono chiuso in me stesso, perché non accadesse mai più. Sono diventato uno degli scapoli più ambiti. Lascio una scia di cuori spezzati dovunque io vada.
Finché non è arrivata lei.
Questo è il mio viaggio attraverso gli alti e bassi della vita, mentre faccio la mia scalata verso il successo, guarisco il mio cuore spezzato, e scopro che nella vita c'è più di quel che pensavo.
Lei ha cambiato tutto.


L'autrice:
È autrice della serie Forever, bestseller del «New York Times», di «USA Today» e «Wall Street Journal». Quando non scrive, ama andare a cena fuori e andare al cinema.







Titolo: Tutta colpa del destino (Neighbors Series Vol. 4)
Autrice: R.L. Mathewson
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Genere: Romance
Data di uscita: 8 Luglio 2017
Pagine: 266
Formato: ebook
ISBN: 9788822708670
Prezzo: € 4,99
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Elizabeth sa cosa ci si aspetta da lei: la perfezione. È figlia di un conte, quindi è destinata a sposare qualcuno alla sua altezza, a dire e fare ciò che deve con il sorriso sulle labbra, anche se dentro si sente morire. Elizabeth però ha solo voglia di fuggire via e l’occasione per realizzare i suoi propositi è a portata di mano: il giorno del suo compleanno, entrerà in possesso dell’eredità che le ha lasciato la sua madrina e sarà finalmente libera. Nell’elaborare i suoi piani però Elizabeth non ha fatto i conti con Robert, sua nemesi fin dall’infanzia, che ricompare nella sua vita dopo quattordici anni apparentemente deciso a farla diventare matta e a rubarle il cuore. Robert la odiava. O almeno, avrebbe voluto odiarla con tutte le sue forze, ma è così difficile odiare qualcuno di cui non si può fare a meno. Ha provato a ignorarla, ha provato a concentrarsi su qualsiasi cosa non fosse lei, ma è stato tutto inutile. In qualche modo Elizabeth si è fatta strada nel suo cuore, e lui si è ritrovato a desiderare cose che non aveva mai creduto possibili, a sorridere e a ridere, perdendo man mano il controllo di sé…


L'autrice:
È nata e cresciuta nel Massachusetts. È nota per il suo senso dell’umorismo e la capacità di creare personaggi realistici in cui i lettori si immedesimano facilmente. Al momento ha diverse serie paranormali e rosa in corso di pubblicazione tra cui la serie Neighbors. È mamma single di due bambini che le danno molto da fare e si divertono a spaventarla a morte coi loro scherzi. Ha una dipendenza da romanzi d’amore e cioccolata calda e spesso combina le due cose.





Ho notato diversi titoli interessanti anche questa volta! 
Voi cosa ne pensate?
Fatemi sapere nei commenti!








martedì 20 giugno 2017

Recensione anime: "Toradora!" regia di Tatsuyuki Nagai

Carissimi astronauti,
a più di un anno di distanza torno a pubblicare una recensione per la categoria anime!
Purtroppo, negli ultimi tempi, ho avuto poche occasioni di leggere manga e guardare anime, ma qualche giorno fa mi è presa la smania e ho approfittato della "videoteca" di Netflix per sceglierne uno. Ero in vena di qualcosa di leggero, dunque ho scelto "Toradora!", che mi era stato consigliato eoni fa dopo che avevo visto "Lovely Complex" (e quanto lo avevo amato! Se siete curiosi, trovate la mia recensione QUI).




Titolo: Toradora!
Soggetto originale: Yuyuko Takemiya (autrice della Light Novel)
Regista: Tatsuyuki Nagai
Produttore: J.C.Staff
Distribuzione italiana: Dynit
Genere: Sentimentale, Scolastico
Messa in onda giapponese: 2 ottobre 2008
Messa in onda italiana: 28 aprile 2011
Episodi: 25
Durata episodi: 24 min.
Prezzo del cofanetto: € 35,99 (4 DVD)
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Ryuji è un ragazzo tranquillo, timido e ossessionato dalla pulizia della casa. Ma a causa del suo aspetto piuttosto inquietante è sempre stato considerato un teppista. Il primo giorno di scuola nel nuovo liceo si incontra/scontra con una strana ragazza di nome Taiga: nonostante sia piccolina e carina, Taiga ha un carattere estremamente irascibile e nessuno può fermarla una volta che inizia a tirare pugni. Per questo viene chiamata la Tigre-Palmare! Tuttavia Ryuji scopre un segreto di Taiga che nessun altro sa... La Tigre e il Drago uniscono così le forze per risolvere importanti questioni di... cuore...


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati


Avevo cominciato a guardare questo anime anni fa, subito dopo aver visto (e adorato) "Lovely Complex": purtroppo non ero riuscita ad andare oltre al terzo episodio, probabilmente perché mi aspettavo le stesse risate e le stesse esilaranti scene, mentre "Toradora!" appare fin dall'inizio più serioso.
E in effetti lo è, come ho scoperto ora che ho visto tutti e 25 gli episodi.
I toni sono più controllati perché la storia affronta delle tematiche importanti, che non è solo il giudizio che si tende ad avere su una persona basandosi esclusivamente sull'aspetto fisico quando la realtà è diversa, ma tratta anche della famiglia; mi ha sopreso, perché spesso le storie adolescenziali/scolastiche si limitano alle cotte e agli intrecci amorosi, invece "Toradora!" offre qualcosa di più, interessante anche per chi ha superato quell'età (come la sottoscritta).
Cercavo un anime leggero, e devo dire che "Toradora!" riesce ad abbinare dei messaggi seri e "utili" ai giovani, strappando anche qualche risata, grazie a quelle scene buffe ed esagerate tipiche degli anime dove le ragazze hanno una forza sovraumana (Taiga è una vera furia!) e non mancano gli animali "mascotte", come il pappagallo Inko-chan che fa ridere solo a guardarlo!

I protagonisti della storia Ryuji e Taiga sono dei personaggi agli antipodi: lui, introverso e tranquillo, ha l'aspetto di un teppista; lei, dall'aspetto dolce e la corporatura così minuta da sembrare una bambolina, è una vera bulla! In comune hanno un amore segreto e il sogno di conquistarlo: Taiga è più intraprendente, tuttavia è talmente goffa e maldestra che la sua confessione d'amore finisce per errore nello zaino di Ryuji, ma solo come busta (senza lettera!); Ryuji è così timido e imbarazzato che invece non ha ancora agito. Combinazione: Taiga è innamorata del migliore amico di Ryuji, Yūsaku, mentre Ryuji è innamorato della migliore amica di Taiga, Minori! La trama non è di certo tra le più originali e i risvolti finali sono prevedibili, eppure l'amore tra Ryuji e Taiga sboccia così gradualmente che sembra naturale e realistico. Non è affatto un banale insta-love: è un sentimento che sorprende e sconvolge persino loro stessi nel profondo, arrivando addirittura a respingerlo e a rinnegarlo per via di una convinzione mentale che non rispetta il cuore: la scena di Taiga la notte di Natale è la migliore dell'anime, secondo me (mentre quella del penultimo episodio è dolcissima!).

I personaggi secondari sono qualcosa di più che semplici figure di contorno: ricordo che in "Lovely Complex" i protagonisti dominavano la scena a discapito degli altri (delle vere macchiette), qui invece, c'è più di un episodio dedicato a ognuno dei personaggi secondari e all'approfondimento del loro carattere: Yūsaku è probabilmente quello più semplificato con gli eccessivi sentimentalismi e quel piccolo atto di ribellione, mentre le ragazze sono molto più interessanti. L'ingenua Minori, solare e positiva, ha un istinto materno e protettivo verso Taiga ed eccelle nello sport, ma soprattutto Ami, la modella che arriva successivamente a scuola e che cela una doppia personalità, una di "facciata", e un'altra, nascosta, che è quella vera. Ami l'ho trovata, però, anche un po' contraddittoria: confesso di non averla capita del tutto, è un personaggio complesso per cui avrei voluto scoprire qualcosa di più.
In certi momenti è infantile, mentre in altri si dimostra "matura", o comunque, quella che ha capito tutto prima e meglio di tutti. Interessante che le altre ragazze della scuola pensino che lei sia più matura semplicemente perché lavora in mezzo agli adulti... in realtà non è così matura: ha semplicemente capito prima degli altri, probabilmente perché il suo lavoro la rende più sveglia. Mi ha colpito anche perché l'ho vista molto sola: nonostante sia una che non passa inosservata e anzi, fa del suo aspetto il suo biglietto da visita, è quella che si rintana tra i due distributori di bevande e snack nel corridoio della scuola, e a parte quelle due amiche con cui fa gruppo, sembra che non si confidi con nessuno e si tenga tutto dentro. Paradossalmente, lei che è quella più in vista sembra vivere nell'ombra degli altri.





Minori [rispondendo a Ryūji che le ha chiesto se ha il ragazzo]: Takasu, a te è mai capitato di vedere un fantasma? [...] Io ci credo all'esistenza dei fantasmi, però in realtà non ne ho mai visti né credo che qualcuno possa averli visti davvero, lo dicono in troppi... Però allo stesso tempo penso anche un'altra cosa, sono convinta che anch'io un giorno mi innamorerò, mi sposerò e sarò felice, però nella realtà non mi è mai capitato con nessuno di provare dei sentimenti collegabili a tutto questo. Le persone che si innamorano come se fosse la cosa più facile di questo mondo sono così lontane da me, perché in altre parole io non le vedo... E così, continuando a ripetermi «come pensavo, i fantasmi non esistono», mi sto arrendendo... Per questo, la risposta alla tua domanda è: non ce l'ho. Takasu, e tu? Sei una di quelle persone che i fantasmi li vedono?
Ryūji: Io, forse, sono di quelli che li vorrebbero vedere. Per questo vado nei punti di avvistamento dei fantasmi o guardo DVD spaventosi, è solo una mia idea però... Anche quelli che hanno il dono saranno rimasti sbigottiti la prima volta che hanno visto un fantasma, come ci saranno persone che li hanno visti ma avranno liquidato il fatto come assurdo, come se non fosse accaduto,
o altre che si sono impegate al massimo per riuscire a vederli e alla fine ci sono
riuscite. Perciò, anche tu, non puoi decidere fin da adesso che non riuscirai mai a
vederne nessuno in tutta la vita. [...] Ti auguro di poterlo vedere, un giorno, un
fantasma, Kushieda. Perché penso che da qualche parte ci sia un fantasma che
desidera essere visto da te.



Come scrivevo all'inizio, tra gli elementi che mi hanno più colpito nella storia ci sono le vicende familiari, o meglio, i drammi familiari: i genitori di Taiga sono divorziati, e lei ha deciso di mollarli entrambi per andare a vivere da sola in un loro appartamento; del resto, sono benestanti e a lei basta strisciare la carta in un bancomat. Eppure non se la cava tanto bene da indipendente... Dall'altra parte c'è Ryuji che vive solo con la madre ma è del tutto assente poiché lavora di notte e dorme di giorno, e in pratica è lui che si occupa di lei cucinando e tenendo pulita e in ordine la casa; il padre è scomparso e Ryuji non l'ha mai conosciuto. Una delle cose che si apprende con l'avanzare della storia e specialmente verso gli episodi finali, SPOILER, evidenziate le frasi di seguito a vostro rischio! → è che s'instaura un surrogato del rapporto familiare mancante tra Taiga e Ryuji: lui si comporta come un padre, accudendola, poi alla fine si rivela che nemmeno il rapporto tra Ryuji e la madre è così roseo e tranquillo come sembra, per cui Taiga diventa la figura femminile onnipresente che il ragazzo non ha. Potrebbe sembrare forzata come riflessione, ma non penso sia un caso che nel penultimo capitolo Taiga ripeta le stesse identiche parole della madre di Ryuji e lui l'associ a quest'ultima.
Penso che questo particolare offra uno spunto molto interessante riguardo le logiche dell'amore.

Complice la comodità offerta da Netflix, mi sono guardata tutti gli episodi in un fine settimana, trascorrendo delle ore piacevoli e sempre più incuriosita da quello che sarebbe accaduto nell'episodio dopo.
L'ultima puntata, però, mi ha spiazzata: ci sono due stacchi temporali che sono presentati a ridosso l'uno dall'altro e accadono tante cose, ma soprattutto, non mi aspettavo la reazione di Taiga. E così, "Toradora!" si dimostra essere anche una storia di formazione, che certo, può partire da una storia d'amore.
Ciò nonostante, il modo frettoloso in cui evolve la situazione ha fatto sì che scemasse l'emozione intensa che si era prima creata; mi ha dato meno di quanto mi aspettassi...
Per questo non riesco a dare il massimo dei voti a quest'opera perché ho la sensazione che qualcosa sia rimasto in sospeso (tipo il carattere di Ami, la storia della madre di Ryuji, la storia dell'insegnante trentenne single, la velocità della svolta nell'ultimo episodio e gli eventi finali legati a Taiga), oltre alla malcelata intenzione (aiutata dal filosofeggiare dei ragazzi) d'avere un significato immenso e una portata universale che alla fine non regge il compito: per questa profondità sarebbero stati necessari degli episodi in più.

"Toradora!" non è un capolavoro.
Ma fa passare delle ore in piacevole compagnia, sa emozionare e offre spunti interessanti: intrattenimento, con qualcosina in più.
La storia d'amore farà sognare le più giovani!


Il voto di Universi Incantati:





La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate