I miei libri


martedì 31 maggio 2016

Recensione: "La stella dell'Eire" (II parte della saga "La Croce della Vita") di Valentina Marcone (Nativi Digitali Edizioni)

Cari astronauti,
come vi avevo preannunciato ieri, avevo questa recensione in programma, e ora ho finalmente l'occasione per scriverla!
Ho scelto questo libro per partecipare alla #SecretBookChallenge di Maggio, iniziativa del blog My Secret Diary; oggi è l'ultimo giorno utile per partecipare al giveaway del mese, quindi ora o mai più!




Titolo: La Stella dell'Eire
Autrice: Valentina Marcone
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Data di uscita:  18 novembre 2015
Genere: Urban Fantasy, Paranormal Romance
Collana: Fantasy
Prezzo: 3.99€ 
Formato: ebook e cartaceo
Lunghezza:  280 pagine (circa)
Link per acquisto: amazon


Sinossi: 
Niente ti prepara al dolore. Quello reale, quello profondo, quello che ti spezza il fiato. Puoi passare tutta la vita a cercare di comprenderlo, ma niente ti preparerà mai alla sensazione terribile di perdita, vuoto e disperazione che provai io quel giorno. Diventi irragionevole, pazzo, saresti disposto a tutto pur di fermare quella sofferenza, uccideresti per spegnere il fuoco che ti brucia la carne. Credevo di morire, invece la Furia mi ha salvata.
Io sono una Furia, e ora ricomincio da capo. Giorno uno.

Dopo "La Croce della Vita", "La Stella dell'Eire" ci racconta la prosecuzione della storia di Deva e dei vampiri Sincore, tra atmosfere sempre più gotiche e tenebrose, ma senza rinunciare a sfumature umoristiche e romantiche.


Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati


Dopo aver amato il primo volume "La Croce della Vita" (la recensione a cinque stelle qui) ero ansiosa di leggere il seguito, specie per il modo in cui ci lascia sul finale: la bambina che abbiamo visto crescere tra i vampiri, Deva, ora ragazza perdutamente innamorata di Gabriel, pazza di gelosia si trasforma prematuramente in una Furia, abbandonando tutti i suoi cari, volando letteralmente via, sola, a combattere con una nuova condizione fisica e con l'animo turbato.
Questo secondo volume inizia proprio dove l'altro terminava, con Deva che è tornata in umane sembianze, ma le basta ripensare brevemente all'ultima occasione in cui ha visto Gabriel perché la Furia prenda di nuovo il sopravvento. Nei tormenti, trascorrono veloci tre anni.


La trasformazione aveva cambiato tutto, quello che era successo aveva mutato tutto dentro di me e quei cambiamenti si vedevano chiaramente, dalla durezza dello sguardo, alla linea severa e imbronciata della bocca, allo sguardo disilluso e scettico, anche se gli occhi avevano conservato il colore, quelli della ragazza che vedevo nelle mie immagini erano sorridenti, spensierati, pieni di gioia e di speranza. Adesso, dopo tanto tempo passato a evitare ogni
emozione, non sarei mai potuta essere di nuovo quella ragazza.
Ero una persona peggiore.
L'odio rende le persone peggiori.




Nelle prime pagine assistiamo alla lotta della ragazza con il controllo del proprio corpo, oltre alla lotta per la sopravvivenza; la Furia sarà pure immortale e forte, ma da ragazza ha bisogno di riparo dal freddo e dalla notte, necessita di vestiti e di cibo. Questa prima parte l'ho trovata avventurosa e interessante, poiché poco alla volta Deva impara a gestire la Furia che c'è in lei, mettendosi alla pova anche emotivamente (il suo punto debole sono le emozioni), e allenandosi riesce a trasformare solo alcune parti del suo corpo, ad esempio, riesce ad estrarre solo le ali.

La storia si fa avvincente quando, trasferitasi in una città, Deva incontra un branco di licantropi: da sempre acerrimi nemici dei vampiri, è costretta ad affrontarli, e a seguito di questo evento sarà braccata dalla loro specie per tutto il romanzo, solo che la loro presenza resterà un mero sottofondo, un'ombra minacciosa che incombe su di lei e la sua storia d'amore con Gabriel ma che resta "congelata", perché il centro della storia è appunto il ricongiungimento di Deva col vampiro (e gli altri fratelli Sincore) che dopo averla convinta a tornare alla sua vecchia casa tenterà di dimostrarle che il suo è un amore corrisposto.

Ed è così che l'urban fantasy diventa paranormal romnace, se non addirittura "normal" romance! Una storia rosa di quelle classiche, per intenderci. Superati i primi capitoli dove s'incatenano eventi continui, il ritmo rallenta quasi bruscamente, mostrandoci la vita di Deva giorno dopo giorno, in casa Sincore, alle prese con la sua prima avventura amorosa fatta di tenerezze e sessualità, d'incomprensioni e chiarimenti. Se non fosse per qualche sporadico allenamento e qualche morso da vampiro, sembrerebbe la storia di una qualunque di noi. Probabilmente non mancherebbe di emozionare e coinvolgere un pubblico (femminile) più giovane, e non nascondo d'aver provato qualche brivido anch'io, ma neanche lontanamente paragonabile all'immersione provata col primo volume che davvero mi aveva fatto tornare un'adolescente! Mi aveva coinvolta anche dal profilo materno grazie al punto di vista di Michele che qui è invece un grande assente, purtroppo.

In generale sono rimasta delusa per la mancanza d'azione, specie dopo un evento come quello in cui Deva salva un amico a costo di rimetterci lei stessa: c'era pathos, adrenalina e passione. Mi ha trasmesso così tanto che stavo sempre sull'attenti aspettando che da un momento all'altro accadesse qualcosa d'imprevedibile; tra l'altro, c'è pure una visita delle tre furie! Tra il debutto, il matrimonio di Clara, il viaggio in moto con un tipo che giudicherei sospettoso, e il ballo con un tipo altrettanto indecifrabile, ero convinta che l'imprevisto fosse dietro ogni angolo, vedevo minacce ovunque, invece, tutto scorre tranquillo e fin troppo lineare per essere una famiglia di vampiri che convive con una Furia minacciata dai licantropi!
Verso il finale tornano a muoversi le acque, ma ancora una volta è un episodio talmente breve che il ritmo non fa in tempo a decollare; sembra che tutto venga messo da parte e conservato per un'epica battaglia che avverrà forse nel terzo volume.
Io continuo a sperarci!

Dal punto di vista stilistico, anche questo volume è narrato in prima persona, ma come accennato, solo dal punto di vista di Deva. Il linguaggio è semplice e diretto, schietto, come se la protagonista ci raccontasse la sua storia a tu per tu, e descrittivo quanto basta, con particolare attenzione alle descrizioni riguardo l'aspetto fisico da ragazza a furia: sembra quasi di vederla.
Devo però aggiungere che purtroppo non ho potuto fare a meno di notare una dozzina di refusi nel testo.

In conclusione, questo volume della saga sembra più che altro un episodio riempitivo, un passaggio obbligatorio prima di affrontare la vera sfida.
Vi saprò confermare o smentire questa teoria dopo aver letto "L'uccello del Tuono", uscito giusto oggi e già tra le mia mani.
Sono ancora curiosa di conoscere gli sviluppi nella storia di questa Furia!


Il voto di Universi Incantati:




lunedì 30 maggio 2016

Anteprima: "L'uccello del tuono" III parte della saga paranormal romance "La croce della vita" di Valentina Marcone (Nativi Digitali Edizioni)

Cari astronauti,
oggi avevo in mente di scrivervi la recensione del secondo volume della saga de "La Croce della Vita" e presentarvi in anteprima il terzo volume, solo che ho avuto una serie di contrattempi e non ce l'ho fatta! T_T
Non mi resta che provvedere, intanto, alla segnalazione...


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

La terza avventura della Furia Deva esce domani! Non so voi, ma dopo essere stata conquistata dal primo volume, e lasciata un po' in sospeso col secondo (vi anticipo che mi aspettavo più azione, ma sembra essersi conservata per il gran finale) ecco dunque che per questo terzo volume nutro forti aspettative!




Titolo: L'Uccello del Tuono (Il Terzo Volume della saga "La Croce della Vita")
Autrice: Valentina Marcone
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Genere: Paranormal Romance
Data di uscita: 31 maggio 2016
Pagine: 210
Formato: ebook e cartaceo
ASIN: B01G4LNKV4
ISBN-10: 8898754515
Prezzo: 3,99 € (ebook) 10,00 € (cartaceo)
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
“Alcune persone passano tutta la vita a prepararsi al peggio, pensano di essere capaci di affrontare qualsiasi avversità, spendono ore a immaginare scenari disastrosi e realtà terrificanti per essere sempre all'altezza. Anche io pensavo di esserlo, anni di duro allenamento fisico, sudore e dedizione continui, credevo di essere pronta a tutto, con l'appoggio della mia famiglia poi ero convinta di superare qualsiasi avversità.
Potere, amore e rispetto ti fanno sentire al sicuro da tutto, sentivo di avere la forza di affrontare tutto quello che mi minacciava, licantropi, vampiri e qualsiasi altra creatura mitica. Ti guardi allo specchio e ti senti invincibile, con un consorte immortale accanto, con i fratelli Sincore a guardarti le spalle.
E poi, quando la situazione richiede tutte le tue capacità, quando arriva il momento della verità realizzi... cazzo, quello era lo specchio delle brame.”

Dopo "La Croce della Vita" e "La Stella dell'Eire", "L'Uccello del Tuono" ci svela la prosecuzione dell'appassionante storia della Furia Deva.


L'autrice
Valentina Marcone, nata nella provincia di Salerno nel 1986, laureata di Farmacia all’università di Salerno, ha una sola grande passione: i libri. Che essi siano di scuola, di favole, di storia, di letteratura classica, non ha importanza, purché scritti in inglese o italiano. Adora il genere fantasy, tanto che il suo primo libro ha come protagonista una Furia. Le piace pensare di non raccontare storie, ma creare personaggi che plasmano da soli la loro storia.
Ha pubblicato con Nativi Digitali Edizioni:
 La Croce della Vita
 La Stella dell’Eire
 L'uccello del tuono




Il primo libro, "La Croce della Vita", è stata una piacevolissima scoperta e un'eccellente introduzione alla natura mitologica di Deva (qui la recensione a 5 stelle!), il seguito "La Stella dell'Eire" (prossimamente la recensione) è stato un episodio più che altro romance incentrato sul proseguimento della love story tra Deva e il suo consorte, gettando al contempo l'idea che si tratti del preludio di una guerra di proporzioni epiche; la troveremo in questo terzo volume? Lo spero proprio!
Ve lo saprò dire tra un po', intanto v'invito ad accaparrarvi questi ebook quanto prima! Sapete, visto il successo, ora sono proposti anche in formato cartaceo... Scegliete il vostro preferito ;)



  


domenica 29 maggio 2016

Liebster Award 2016: grazie a tutti!

Cari astronauti,
sono giorni che rimando questo post perché sapevo sarebbe stato lungo da scrivere, e nel frattempo ho ricevuto nuove nominations!
Sono qui, infatti, per parlarvi del premio che mi hanno assegnato ben 5 blog!




Per poter ritirare il premio, però, è necessario seguire questo lungo semplice regolamento; altrimenti non vale! E dal momento in cui piglio qualcosa vedo anche di meritarmelo, eh ;)


Regolamento:

~ Ringraziare chi ci ha premiato.
~ Scrivere qualcosa sul blog che preferite.
~ Rispondere alle 11 domande del blogger che ci ha nominato.
~ Scrivere, a piacere, 11 cose su di te.
~ Nominare a tua volta 11 blog con meno di 200 followers.
~ Formulare 11 domande per i blogger nominati.
~ Informare i blogger della nomination.


Ringraziamenti

Ringrazio i 5 fantastici blog che hanno pensato a me per questo graziosissimo premio: Every Book has its Story, Piccola Crisalide, Dipendenza da Shoujo, Il Mondo di Sopra e Libri, Libretti, LIbracci. Sono felicissima che mi avete considerato! Grazie a tutteeee!


Il blog che preferisco

Seguo tantissimi blog, ma uno dei miei preferiti è Sweety Readers di Juliette, Mi piace perché oltre a trattare libri (anche in lingua, per cui faccio sempre nuove scoperte) ha una rubrica di consigli per i Book Blog, fa spesso delle semplici liste che non si possono fare a meno di leggere, la grafica è semplice ed essenziale, inoltre è una delle organizzatrici del Blogger Love Project, per cui ho avuto modo di scambiare varie e-mail con lei dopo che ho vinto il massiccio giveaway dell'anno scorso! *__* E' disponibilissima e gentile.


E adesso arriva la parte peggiore: rispondere alle 11 domande dei 5 blog, per un totale di 55 domande! :O

Domande da Every Book has its Story

1. Quando e perché hai deciso di creare un Blog letterario?
Nel 2008, all'epoca dell'uscita del mio primo libro "Profumo d'Incenso"! Volevo uno spazio tutto mio per raccontare sviluppi e retroscena, dopodiché ho iniziato a inserire le recensioni ai libri che man mano leggevo, visto che già lo facevo su aNobii. Sono migrata su Blogger con Universi Incantati qualche anno più tardi.

2. Libro che stai leggendo al momento?
"La Via Tracciata" di Pedro De Paz (Atmosphere Libri): raramente leggo gialli, ma questo m'ispirava e ne approfitto per completare una sfida di lettura!

3. Leggi in lingua o preferisci leggere solo in Italiano?
Ho un paio di libri in lingua (ricevuti dal Giveaway di Blogger Love Project) ma non mi sono ancora decisa a provarci; ne ho tantissimi di italiani, ancora da leggere! -_-'

4. Quali sono i tuoi Blog preferiti?

5. Libro/i preferito?
La Storia Infinita, Momo, Il Piccolo Principe, Il Diario di Anna Frank, 1Q84, L'Ombra del Vento...

6. Cantante preferito e canzone preferita?
Tiziano Ferro, per cui faccio fatica scegliere solo una canzone! Diciamo "Sere Nere" *_*

7. A quanti anni hai iniziato a leggere?
Penso già da 6/7 anni!

8. Autore/ice preferito/a?
Michel Ende, Carlos Ruiz Zafòn

9. Quanti libri hai letto quest'anno?
Solo 11! Purtroppo vado a rilento...

10. Genere preferito?
Fantasy, con tutte le sfumature (urban, paranormal romance, distopico...)


Domande da Piccola Crisalide

1. Avete un autore o un’autrice preferita?
Già risposto, vedi sopra!

2. Che libro state leggendo?
Già risposto, vedi sopra!

3. Durante la lettura preferite un sottofondo musicale o il silenzio?
Silenzio *_*

4. Meglio libri cartacei o eBook?
Entrambi!

5. Meglio copertina morbida o cartonata?
Morbida, è più maneggevole

6. Se poteste viaggiare nel tempo, in che epoca vorreste vivere?
Sono indecisa tra Romanticismo, Rinascimento e Illuminismo! Sono molto diverse, ma l'arte, sia letteraria sia figurativa di queste tre epoche, la trovo davvero stimolante

7. Vi piacciono i vecchi film in bianco e nero?
No... so che questo è un limite, ma non ci riesco! E' il semplice fatto che siano in bianco e in nero che non mi attira (eppure so che ci sono splendidi vecchi film...)

8. Qual è la vostra lettura classica preferita?
Cime Tempestose e Jane Eyre. Sempre della famiglia Brontë!

9. Una citazione che vi rispecchia?
"L'essenziale è invisibile agli occhi" de Antoine de Saint-Exupéry

10. Una delle vostre canzoni preferite?
Tutte quelle di Lucio Battisti scritte da Mogol, in particolare "Emozioni" e "La luce dell'est" *_*

11. Fate un elenco di cinque libri che consigliereste a tutti.
Mi ripeto, perché si tratta dei miei libri preferiti! Dunque "La Storia Infinita", "Momo", "Il Piccolo Principe", "l'Ombra del Vento", e... facciamo che consiglio la mia serie "Eleinda"! XD


Domande da Dipendenza da Shoujo

1. Di dove sei?
Rimini

2. Come hai scelto il nome del tuo blog?
Un po' come scritto nell'immagine dell'header del blog, volevo un titolo che evidenziasse come i libri portano in universi paralleli, e pensando alla fantasia, incantati!

3. Usi un nickname? Se si, perché hai scelto quello?
No, uso il mio nome per farmi conoscere come autrice

4. Dolce o salato?
Dipende ;) A volte faccio degli schifosissimi mix!

5. Cosa ti piace di più della blogsfera?
La libertà d'espressione

6. Grifondoro, Serpeverde, Tassorosso o Corvonero?
Grifondoro, ovviamente!

7. Ti piace girovagare su Tumblr? Se si, che blog guardi di solito?
No, non lo frequento... mi è capitato di andarci ogni tanto, ma poi non riesco a seguire i blog perché non riesco a iscrivermi (dunque a tenerli sott'occhio)

8. Disordinato o ordinato?
Maniaca dell'ordine

9. Una citazione che preferisci? (indifferente da dove venga)
Ancora da Il Piccolo Principe: "E' il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante"

10. Come ti descriveresti in una parola?
Fantasiosa

11. Team Cap o Team Iron Man? (non avevo più fantasia, perdonatemi!)
Team Iron Man! E a chi resiste a Robert Downey Jr.? ^^


Domande da Il Mondo di Sopra

1) Cosa significa per te essere blogger
Sfogare liberamente la mia passione per i libri, in cerca di persone che condividono la mia opinione o che la pensano diversamente, per confrontarci!

2) Un tuo difetto come blogger e un tuo pregio
Non sempre riesco a programamre i post, dunque rischio di non essere sempre costante. Come pregio, quello di non lasciarmi influenzare, nelle recensioni, da case editrici e/o autori che conosco

3) Cosa rappresenta il titolo da te scelto per il blog
Rappresenta quello che è il mio rapporto con i libri e come li vedo (portali che portano su Universi Incantati!)

4) Il genere di libri che preferisci leggere
Preferisco che ci sia del fantastico, anche in minima parte! Voglio volare con la fantasia...

5) Un libro che NON consigli 
Detesto ripetermi ma...50 sfumature!

6) Cosa ti aspetti dalla collaborazione con le case editrici
Correttezza. Ultimamente ho letto di una CE che ha intimato a una blogger di non pubblicare la sua recensione negativa; addirittura le hanno telefonato e spedito varie e-mail! Dopodiché le hanno detto che la collaborazione poteva considerarsi conclusa. Se non possono esprimere ciò che pensano, i Book Blogger perdono il senso d'esistere: non sono fatti per compiacere alle CE, ma sono fatti per i lettori e i blogger stessi!

7) Cosa ne pensi degli scrittori che si autopubblicano
La mia opinione è cambiata e penso che seguirò il loro esempio prima o poi!

8) Cosa cerchi in un romanzo
Cerco l'originalità

9) Cosa ti aspetti dalla vita
Realizzare i miei sogni...

10) Scriveresti mai un libro?
Già fatto! Sono a quota 3

11) Come ti descriveresti in poche parole
Fantasiosa vuol dire anche sognatrice e romantica. Sono una persona dolce e un'attenta ascoltatrice, e siccome sto molto in silenzio, riverso tutti i miei pensieri quando scrivo! Non sono una persona solare, ma positiva quello sì.


Domande da Libri, Libretti, Libracci

1) Qual è stato il primo libro che hai letto?
Forse Cipì! Lo avevo preso in prestito dalla biblioteca della scuola, ma non ricordo nemmeno di cosa parla, a parte che è la storia di un uccellino! XD

2) Colore preferito?
Verde, azzurro e lilla (non so scegliere tra questi tre!)

3) Hai qualche mania da lettrice/lettore? Hai un rituale da fare prima di leggere un libro?
Guardare di quante pagine si compone! Così ho un'idea di quanto tempo impiegherò a leggerlo in vista di una recensione (specie se "urgente")

4) Ordine o disordine ordinato?
Ordine assoluto!

5) Presti i tuoi libri?
Solo alla mia migliore amica

6) Viaggio della vita?
Credo che sarà il Giappone...

7) Durante la lettura prendi appunti o sottolinei le cose che più ti colpiscono?
Sottolineo su kindle, mentre metto segnalibri nel caso del cartaceo

8) Romanticismo o cinismo?
Romanticismo

9) Dove preferisci leggere?
Sul divano, con la mia cagnolona accanto *_*

10) Hai qualche fobia?
L'altezza, soffro di vertigini

11) Cosa o chi porteresti su un'isola deserta? (max 3 cose!)
Mio marito, il mio cane e... il kindle (così ho tanti libri!) ma aspetta, dove scrivo? Forse sulle note... O_o forse farei meglio a prendere quel diavolo di uno smartphone, almeno posso avere dei libri da leggere anche lì, un programma per scrivere, e la musica!


11 Cose di Me

Come se non avessi parlato ancora abbastanza di me, ecco altre 11 cosucce:
1) Se fossi un verbo sarei: amare. Amo un sacco di cose: animali, persone, luoghi, il mio lavoro, le mie passioni, le emozioni... la vita.
2) Nella mia vita non sono mai stata senza almeno un animale accanto. Ho tanto amore da dare! (e due XD)
3) Frequento una scuola di danza del ventre da quattro anni; stasera ho il saggio!
4) Non parlo molto, ma vado a briglia sciolta quando scrivo, e ho scoperto che non temo il pubblico quando ballo. Mi blocco solo quando si tratta di parlare davanti a più persone...
5) Sono minuta, bassa e magra; una "piccolina". Ma non sono affatto indifesa. Buona non vuol dire stupida, e chi mi conosce sa che quando serve ho una lingua che taglia e cuce! Non mi faccio mettere i piedi in testa da nessuno!
6) Ultimamente ho acquistato dei libri sul benessere psico-fisico.
7) Ho un tatuaggio sulla caviglia sinistra che raffigura una piuma d'oca che scrive... una nota musicale. E' il tatoo che io e la mia migliore amica abbiamo deciso di farci uguale, lo stesso giorno, e lo abbiamo ideato noi per rappresentarci <3
8) Sono fiera d'essere italiana, nonostante tutto. Sono affezionata alle mie radici e alla nostra cultura.
9) Non riuscirei mai a vivere in un posto senza mare.
10) Mi viene l'ansia quando mi riduco a scrivere un post dopo le 18, proprio come stasera! So che ci metto molto...
11) Sono un'appassionata di videogiochi, in particolare Nintendo, e la mia serie preferita, dagli anni '80 a oggi, è "The Legend of Zelda"!


Nomino 11 Blog con meno di 200 Followers


1) A che ora pubblichi solitamente i tuoi post?
2) Hai delle tue rubriche, o hai adottato quelle già conosciute (tipo WWW o Teaser Tuesday)?
3) Segui le video-recensioni su Youtube?
4) Quanti libri leggi, in media, in un anno?
5) Scrivi recensioni solo nel tuo blog o le inserisci anche nei social o negli store online?
6) Sei solita prendere dei libri in prestito in biblioteca?
7) Leggi gli esordienti italiani?
8) Libri scritti in terza persona o in prima persona?
9) Libri auto-conclusivi o serie/saghe?
10) Programmi i tuoi post o scrivi di getto?
11) Hai creato la grafica del tuo blog da sola oppure l'hai acquistata/ti sei fatta aiutare da un/a amico/a?


Non mi resta che correre ad avvisare le blogger che ho nominato e abbracciare il mio trofeo!
Grazie ancora a tutte!


sabato 28 maggio 2016

Segnalazione Fantasy: "Uomo o Lupo" di Mattia Rubino (Self-Publishing)

Cari astronauti buon sabato!
Ho alcune segnalazioni da recuperare, quindi vedrò di alternarle con gli altri post. In base a questo mio sistema d'organizzazione (XD), è proprio oggi il momento giusto per pubblicarne una: cominciamo!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Vi presento il libro d'esordio di un autore italiano. Un fantasy con i lupi!




Titolo: Uomo o Lupo
Autore: Mattia Rubino
Editore: Self-Publishing
Genere: Fantasy
Data di uscita: 2016
Pagine: 484
Formato: ebook e cartaceo
ISBN: 9788892313637
Prezzo: 5,99 € (ebook) 22,00 € (cartaceo)
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Maledizioni e uomini lupo, streghe e stregoni, magia nera e magia bianca. Amore, amicizia e fratellanza. Odio, rabbia e disprezzo. Persone disposte a uccidere pur di raggiungere i propri scopi e persone pronte a morire pur di proteggere i propri cari. Fratelli che si amano e fratelli che invece si odiano. Amore e dolore. Uomo o Lupo, il bene contro il male, la natura umana contro quella animalesca. Solo una vincerà. Ma quale delle due? Uomo o Lupo?



–  Ascoltami bene, ho promesso che avrei protetto questa gente anche mettendo a repentaglio la mia stessa vita, perciò non ti permetterò di far strage di altri innocenti. Se non io, ti uccideranno i miei compagni. E così metteremo fine alla maledizione. Sono stato abbastanza chiaro?
Miles fissò il lord seriamente. Quest’ultimo digrignò i denti, scoppiando poi a ridere, stranamente divertito.
– Povero illuso. - gli disse - Non sai quanti sciocchi in passato hanno sprecato le loro vite, illudendosi di poter mettere fine alla maledizione degli uomini lupo. Ma non è così semplice, sai? Non ne hai idea.
– Ma che stai dicendo?
- Credi che sia facile sconfiggere una maledizione? Credi che basti uccidere la persona che ne è soggetta per far sì che questa muoia con essa? Può darsi. Ma talvolta questa sopravvive alla persona che la possiede e passa a quell’altra che ha cercato di metterne fine. E così via, venendo a creare un ciclo interminabile di passaggi. Non è facile sconfiggere una maledizione e a furia di combatterla, se non stai attento, prima o poi, ne cadrai vittima tu stesso. Se hai orecchie per intendere, intendi.


L'autore:
Mattia Rubino, pseudonimo di Mattia Vanfiori, nato a Canicattì (Sicilia), il 12 luglio 1995. Ha studiato presso il liceo Psico-Pedagogico di Ravanusa, dove ha conseguito il diploma. La scrittura è da sempre la sua più grande passione. L’animale che più lo affascina è il lupo e tutte le leggende che lo riguardano. Uomo o Lupo è il suo primo romanzo, pubblicato mediante Self-publishing.




Non sembra un fantasy di quelli classici, o almeno così mi fa intuire: dalla sinossi che parla di umanità all'estratto che parla di maledizione, sembra proprio intrigante?
Voi cosa ne pensate?




venerdì 27 maggio 2016

5 Cose Che... #6: 5 Cattivi dei film

Cari astronauti,
ieri ho cercato di pubblicare un post, ma alle 20 non avevo ancora finito, così l'ho salvato per rimandarlo nei prossimi giorni! Purtroppo questa settimana non sono riuscita a essere costante, complice il saggio di danza in avvicinamento (domenica!) e il Blog Tour di Eleinda 2!
Oggi non volevo fare a meno di dedicarmi all'iniziativa proposta da Twins Books Lovers: siamo sempre più blogger a partecipare! Evviva! :D

Dopo i "5 Cartoni Animati della mia infanzia", le "5 Indimenticabili Storie d'amore nei Libri", i "5 Baci cinematografici", le "5 Serie TV della mia adolescenza", e i "5 Libri che non ho terminato", noi blogger partecipanti al gruppo facebook "Blogger: 5 cose che..." abbiamo stavolta deciso di tornare a dedicarci ai film...

Prima di cominciare vi ricordo che l'iniziativa è aperta a tutti e ci si può ancora iscrivere; v'invito a leggere il post di presentazione qui




5 Cattivi dei Film



1) Roy Batty - Blade Runner



Uccide a sangue freddo; del resto è un "replicante". Ma alla fine comprendi le ragioni della sua battaglia personale. 
« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire.»
Un monologo indimenticabile che ha fatto la storia del cinema.


2) Doctor Octopus - Spider-man 2



Uno dei miei villain preferiti, reso magistralmente da Alfred Molina. Lo scienziato è una persona colta e intelligente; subisce l'influenza del macchinario che ha creato, ma alla fine sono la sua coscienza e la ragione a vincere.
Di questo cattivo mi piace non solo la personalità, ma anche quella serie di tentacoli orribili che vibrano come serpenti a sognagli: effetti speciali, visivi e sonori, fantastici! :D


3) Poison Ivy - Batman & Robin



Scusate, ma io l'adoro! *__* Adoro il suo look esageratamente appariscente, ma anche la frivolezza e la malizia che la contraddistingue! Vorrei un giorno poter fare il suo cosplay; sono anni che desidero farlo! XD


4) Darth Fener (o Darth Vader) - Star Wars



Uno dei primi cattivi che ho incontrato nei film, e che mi terrorizzava, da bambina, quando giocando all'omonimo videogioco per Nes mi appariva insieme alla scritta "Game Over"! Come si può dimenticare questo personaggio, chi è in realtà, e la sua storia? E poi sono una fanatica della serie :)


5) Voldemort - Harry Potter



Cattivo, cattivo, cattivo!!!! Mostruoso, diabolico, angosciante; non si fa scrupoli a uccidere un neonato! Il paggio del peggio è lui: Voldemort! La prima volta che l'ho visto sono rimasta traumatizzata per via del suo aspetto! XD Ma ho trovato anche affascinante scoprire il suo passato, per certi versi simile a quello di Darth Vader!




E questi sono i miei cinque cattivi preferiti, anche se prima d'inserire Voldemort ero indecisa tra lui e Sauron de Il Signore degli Anelli (l'occhio che vigila su tutto e arriva richiamato da chi indossa l'anello... inquietante!) e tra i villain di Batman non ho potuto fare a meno di pensare a Joker di Heath Ledger.
Mi rendo conto che non sono riuscita a trovare opere originali; a parte "Guerre Stellari" le altre sono tutte trasposizioni da libri o fumetti! Ed essendo una che va pazza per i supereroi non ho potuto fare a meno a pensare ai loro nemici.

Cosa ne pensate della mia lista?
E voi? Sono molto curiosa di conoscere i vostri 5 cattivi dei film, perciò, se partecipate all'iniziativa lasciatemi il link al vostro post nei commenti! ;)



mercoledì 25 maggio 2016

Speciale:"Il Male nell'Anima" (Trilogia Il Dono Vol. 1) di Claudia Melandri (Self-Publishing)

Cari astronauti,
nel corso di questa settimana ho accumulato una serie di segnalazioni! Ma quella che vi sto per fare era programmata da tempo proprio per oggi, e più che una semplice segnalazione è uno speciale con tanto di estratti e Playlist! Scopriamolo insieme!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

In occasione dell'uscita dell'ultimo volume della trilogia fantasy "Il Dono" si sta svolgendo una promo "a tappeto" dei primi due volumi della serie, ora disponibili a prezzo scontato.




Titolo: Il Male nell'Anima (Trilogia Il Dono Vol. 1)
Autrice: Claudia Melandri
Editore: Self-Publishing
Genere: Fantasy
Data di uscita: 15 febbraio 2016
Pagine: 292
Formato: ebook e cartaceo
ASIN: B01BUHNLYS
ISBN-10: 1530380596
Prezzo: 0,99 € (ebook) / 11,34 € (cartaceo)
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Sara, italiana di venticinque anni, mortificata nel corpo e nello spirito dalla crudeltà senza limiti di un uomo sposato per gioco quattro anni prima, decide di voltare pagina. Desidera a tutti i costi cambiare vita, e, con il marito finalmente dietro le sbarre, si trasferisce nella periferia romana.
Qui trova lavoro come contabile in un piccolo ristorante e nell’estate del 2012 conosce una ragazza canadese, Emily. Le due stringono subito amicizia e, un anno dopo, Emily per sdebitarsi della calorosa accoglienza ricevuta, inviterà Sara a trascorrere tre settimane in Canada.
Inizialmente incerta, Sara cede poi alla contagiosa voglia di vivere della canadese accettandone l’invito. La sera del suo arrivo, in un fortuito gioco di coincidenze, il cugino di Emily decide di far ritorno a casa dopo un mese di assenza. Lui, Sean Adam Green, ragazzo di ventotto anni dalla doppia vita, sanguinario e violento assassino privo di anima, va su tutte le furie quando viene informato della presenza dell’ospite. Ha un duro scontro verbale con la cugina, colpevole, a suo avviso, di avergli taciuto la cosa. Risoluto a non avere niente a che fare con la sconosciuta e ancora sotto l’effetto della collera, percepisce la presenza di Sara nascosta al piano superiore della villa. Percezione che lo colpisce con una forza devastante, mozzandogli il respiro e annullando, anche se per poco, il demonio che è in lui. Scombussolato e stordito da simili sensazioni, mai provate prima, per proteggere se stesso Sean si rifugia nel suo effimero mondo, fatto di solitudine, vendetta e morte.



L’udito di Sean captò il rumore dei suoi passi sul selciato. Con il cuore che gli martellava incessante nel petto, scattò in piedi poco prima che lei spalancasse la porta.
– Non m’importa se uccidi. – Gridò in lacrime. – Non m’importa se quando perdi il controllo il tuo volto è spaventoso. Non m’importa quello che hai fatto o che fai. Io ti amo. Non posso vivere senza di te. Perdonami, non ti volterò più le spalle. Mai più!
 A Sean bastarono due falcate per attraversare la stanza, stringerla tra le braccia e baciarla con tutta rabbia che aveva dentro. L’impeto con cui la prese le mozzò il respiro. La disperazione di quell’uomo Sara la sentì riversarsi in quel bacio.
 – Questa volta ho avuto davvero paura di averti persa per sempre. Mi è sembrato di morire. Sei tutto per me.
– Mai, mai. Non mi perderai mai.
Quei baci roventi e affamati d’amore, rassicurarono entrambe le loro anime. Erano fatti per stare insieme. Qualsiasi ostacolo, per quanto alto, lo avrebbero superato, infranto, abbattuto.

_O_

Indossato il passamontagna, Tom scese dall’auto e aprì la portiera posteriore. In mano aveva il flacone di sedativo e le garze.
Sara schiuse gli occhi. I movimenti erano lenti e scoordinati, come se ogni parte del corpo fosse troppo pensante per smuoverla.
– No… – sussurrò vedendolo avvicinarsi – ho sete e… ho bisogno di un bagno. La supplico.
Tom non poté non riconoscere lo stremo della ragazza. La sua umanità ebbe il sopravvento sulle regole.
– Va bene, vieni. – La sollevò piano e la aiutò a sedersi. Da una sacca prese una bottiglietta d’acqua, la svitò porgendogliela con dei modi stranamente gentili per essere un rapitore.
Lei tremante, afferrò la bottiglia portandosela alla bocca. Aveva la gola in fiamme e un nauseante sapore dolciastro sulla lingua.
– Ma cosa stai facendo? Sedala! – urlò Mike rosso in volto dalla collera. Persino la testa calva era a chiazze. Si teneva cauto alle spalle di Sara in modo da non farsi vedere in faccia. – Quel demonio potrebbe piombarci addosso da un momento all’altro. Sei un pazzo.
Più che collera quella di Mike era vera e propria paura. Sapeva di cosa era capace Sean e l’idea di rimanere fermo ad aspettare la fine lo terrorizzava.
– Ha bisogno di liquidi e del bagno, vedi di piantarla. Ci siamo allontanati abbastanza prima che si svegliasse. Gli ci vorrebbe uno Jet per raggiungerci.
Mike diede un calcio alla portiera dell’auto lato guida. Si allontanò qualche passo per accendersi una sigaretta e sbollire la rabbia.


Playlist


Brano del primo ballo di Sean e Sara



Gruppo preferito di Patrick; anche lui ha un’anima Dark  



Brano che accompagna Sean quando è a caccia dei suoi nemici


L'autrice:
Claudia Melandri nata in Calabria nella provincia cosentina con il mare di fronte e le montagne alle spalle, attualmente vive nella città di Pitagora, Crotone. Si divide tra il lavoro nel settore vendite di una nota azienda della zona, la famiglia e la scrittura. Fin da piccola amava divorare libri che parlavano di mondi lontani. Mentre i suoi coetanei correvano in bici, lei correva con la fantasia e creava scenari immensi dove rifugiarsi. La trilogia de “Il Dono” è il suo primo lavoro portato a termine, edizione Amazon Publishing. I suoi miti sono: Jane Austen, Charlotte ed Emily Bronte, Bram Stoker, Stephen King. Appassionata di musica Rock/Metal , ascoltata rigorosamente ad alto volume con l’iPod. Ma quando scrive tutto tace, rimane solo il fruscio sui fogli di carta della mitica penna Bìc nera.




Vi è piaciuto questo speciale? Estratti e playlist sono utili a conoscere meglio questo romanzo, ma essendo uscito da un po' scommetto che qualcuno di voi lo ha già letto!
In caso contrario, vi lascio i link dove acquistare entrambi gli ebook su amazon al prezzo scontato di 99 centesimi l'uno... ma ho appena notato che è già disponibile anche l'ultimo volume, dunque ve lo aggiungo subito! ;)


  


martedì 24 maggio 2016

Blog Tour "Eleinda² - La formula dell'immortalità" + Giveaway - Day 7: Il Booktrailer!

Carissimi astronauti,
erano due giorni che non aggiornavo il blog, ma solo perché stavo ultimando i preparativi per la tappa finale de "Eleinda 2 Blog Tour"!
Che cos'ha di speciale questo tour rispetto agli altri? Beh, speciale lo è almeno per me dato che si tratta del mio libro! *__*




Come due anni fa per il primo episodio della serie (che ricordo è etichettabile come un urban fantasy misto sci-fi, misto paranormal romance), anche quest'anno ho organizzato un Blog Tour per far conoscere il libro e vi hanno aderito ben 16 blog!
Con tutte queste tappe c'era il rischio di farne di doppie e triple, invece abbiamo studiato insieme gli argomenti e abbiamo realizzato un Blog Tour vario e approfondito!
Sono davvero soddisfatta del lavoro svolto dai miei colleghi, disponibilissimi ad accogliere tutte le mie proposte! *__*

Ma senza Giveaway che Blog Tour sarebbe? Allora ecco che anche stavolta ho messo in palio una copia cartacea autografata! Oggi è l'ultimo giorno del Blog Tour, quindi questa è l'ultima opportunità per essere il/la fortunato/a vincitore/trice!
Prima di mostrarvi il calendario delle tappe, le regole del Giveaway e il form da compilare, nella tappa di oggi vi svelerò finalmente il Book Trailer del libro! Non perché non avessi voluto rivelarlo prima; è che l'ho realizzato giusto due giorni fa! XD

Quindi, basta scrivere: per una volta lascerò che siano le immagini a parlare!
Buona visione!


"Eleinda² - La formula dell'immortalità" Booktrailer




Spero che vi piaccia! *__*
E adesso, il tanto atteso momento del Giveway!


Regole per il Giveaway


Il giveaway dura dal 18 fino al 25 maggio. Il giorno dopo (26 maggio) farò il conteggio dei punti accumulati e contatterò il vincitore personalmente.
Le regole per partecipare sono:

Obbligatorio:
- Essere Follower di TUTTI i blog aderenti all'iniziativa
- Commentare ogni data del blog tour (lasciando l’email nel commento)
- Mettere il like alla pagina Eleinda su Facebook.

Facoltativo (serve per accumulare punti extra):
- Mettere il like sul Sito di Eleinda
- Seguire l’autrice su Twitter
- Mettere il like nella pagina Facebook di Universi Incantati (blog dell’autrice)
- Condividere l’evento su Twitter
- Iscriversi alla newsletter “Eleinda Books” (in questo modo si riceve subito in omaggio l’ebook del prequel della serie!)


Eccovi il calendario del blog tour con il link diretto alle tappe, così potete recuperarle facilmente!


Calendario Blog Tour

18 MAGGIO 


19 MAGGIO


20 MAGGIO


21 MAGGIO

Atelier di una Lettrice Compulsiva – Draghi e Leggende (annullata)

22 MAGGIO


23 MAGGIO


24 MAGGIO

Universi Incantati – Booktrailer


Buon Blog Tour a tutti!






sabato 21 maggio 2016

Segnalazione romance comico: "Le cesoie di Busan (La studentessa e il potatore #1)" di Karen Waves (Self-Publishing)

Cari astronauti buon sabato!
Mi sono ridotta a quest'ora perché mi sono dedicata a un'intervista per l'Eleinda2 Blog Tour (a proposito, c'è il Giveway di una copia autografata del libro; approfittatene!)
Ad ogni modo, potevo forse mancare di presentarmi qui con una segnalazione? Giammai!


Rubrica dedicata alle segnalazioni
di autori emergenti e case editrici
(per la tua segnalazione, scrivimi)

Sono qui per segnalarvi il romanzo d’esordio dell'italiana Karen Waves, un romance divertente nonché il primo di una trilogia ambientata tra l’Italia e la Corea del Sud: una storia d’amore tenera e sexy.




Titolo: "Le cesoie di Busan (La studentessa e il potatore #1)"
Autrice: Karen Waves
Editore: Self-Publishing
Genere: Romance, Comico, New adult
Data di uscita: 16 maggio 2016
Pagine: 192
Formato: ebook e cartaceo
ASIN: B01FKLOMD4
ISBN: 1533227713
Prezzo: 0,99 € (ebook) 9,90 € (cartaceo)
Link per l'acquisto: amazon


Sinossi:
Quando Valentina conosce Won-ho capisce subito tre cose: la prima, che è la persona più antipatica che abbia incontrato in Corea; la seconda, che le sue labbra bellissime non possono cambiare questo fatto; e la terza, che se le chiederà di uscire gli dirà sicuramente di no.
Dopotutto, non hanno niente in comune: solo un pessimo carattere, un umorismo tagliente, la profonda insofferenza per tutto ciò che non si possa fare in tuta e la passione che li consuma ogni volta che si incontrano.
Ma Won-ho è tanto abile nel convincere Valentina quanto lo è a potare gli alberi di Busan e così, tra picnic al chiaro di lampione e caldi pomeriggi nei frutteti, la loro relazione cresce e l’attrazione si fa sempre più intensa.
Anche se la coinquilina di Valentina insiste che si stanno innamorando e che sono fatti l’uno per l’altra, la famiglia di Won-ho si oppone e Valentina si trova di fronte a una scelta difficile.
La storia d’amore con Won-ho sopravviverà, o lei e il suo appassionato potatore hanno i baci contati?



«American girl.»
Gli occhi di Valentina si aprirono veloci, mentre la sua mente passava dal piacevole torpore del quasi sonnellino alla lucida ma dolorosa chiarezza del doposbornia.
«Non tu» disse, guardando in su.
Il potatore, bloccandole il sole, le sorrise. «Vedo che non hai ancora finito il tuo libro.»
Valentina si tirò a sedere, punta sul vivo. Su una cosa veneti e coreani si sarebbero trovati sempre d’accordo: la pigrizia come peccato mortale e vergognosissimo.
«Dovevo finire un saggio.»
«Non ti devi giustificare con me.»
«Allora non chiedere.»
«Sei sempre così gentile.»
«Mi stai gocciolando addosso.»
Il potatore fece un passo indietro e piantò nella sabbia la tavola da surf che portava sotto il braccio. «Adesso no.»
«Mi fa male il collo a guardare in alto.»
Senza battere ciglio, il potatore si lasciò cadere accanto a lei.
Valentina incrociò le gambe, tirandosi indietro. «Sei bagnato» disse, avendo esaurito ogni altra obiezione.
«Ero in acqua. Dovresti saperlo, ci stavi guardando.»
«Non penso che ti avrei riconosciuto se non fossi stato irritante come l’ultima volta.»
«Sono sicuro che dopo oggi ti ricorderai.»
«Sei molto sicuro di te.»
Il potatore sorrise. «Spostati, American girl.»
«Mi dici sempre di spostarmi.»
«Devo sfilarmi la muta.»
«O prenderai freddo? Pensavo fossi un forte uomo di Busan.»
«Pensavo non volessi bagnarti.»
«Non ti ho chiesto io di sederti qui.»
«Troppo tardi» disse lui, e allungando la mano dietro il collo abbassò la zip, allentando la muta sulle spalle. Gocce d’acqua spruzzarono Valentina, che stava per ribattere, quando il ragazzo si sfilò le maniche. Nei raggi obliqui dell’ultimo sole la sua pelle era lo stesso, perfetto colore del caramello appena tolto dal fuoco e lo stomaco di Valentina si strinse.
«American girl», disse il ragazzo, «ormai sono qui, parlami.»


L'autrice:
Karen Waves è nata a Vicenza, ma vive a Padova dove studia lingue moderne all’Università. Scrivere è sempre stata la sua passione, ma Le cesoie di Busan è il primo romanzo che si è decisa a pubblicare. Come ispirazione ha avuto i suoi grandi amori: la Corea, le storie romantiche e gli alberi.


Link utili:
Profilo Facebook
Profilo Wattpad
Il libro su Goodreads 




Un insolito abbinamento tra culture e generi diversi; davvero particolare!
Cosa ne pensate?
A me fa un certo effetto leggere di una protagonista che si chiama come me ^^
Non mi resta che lasciarvi al link d'acquisto del libro!




venerdì 20 maggio 2016

5 Cose Che... #5: 5 Libri che non ho terminato

Cari astronauti,
è venerdì, dunque è tempo dell'iniziativa proposta da Twins Books Lovers!
Dopo i "5 Cartoni Animati della mia infanzia", le "5 Indimenticabili Storie d'amore nei Libri", i "5 Baci cinematografici", e le "5 Serie TV della mia adolescenza",  noi blogger partecipanti al gruppo facebook "Blogger: 5 cose che..." abbiamo deciso di tornare a parlare di libri! XD

Prima di cominciare vi ricordo che l'iniziativa è aperta a tutti e ci si può ancora iscrivere; v'invito a leggere il post di presentazione qui




5 Libri che non ho terminato



1) Il Trono di Spade vol. 1 - Il Grande Inverno



Come ho potuto fare questo? Abbandonare Dany, Jon, Arya e company... non si può! Eppure è successo. Non perché fosse noioso, anzi, la storia mi prende tantissimo, la scrittura di George R.R. Martin è scorrevole e di facile lettura, è solo che il volume è troppo pesante e avevo cominciato a leggerlo in giro, prima al mare e poi durante un ricovero in ospedale, e dato che mi era impossibile tenere questo mattone di 600 pagine con la flebo attaccata, ho finito col rinunciare! T_T Ma lo metto al primo posto della lista appunto perché devo assolutamente riprenderlo.


2) 1Q84 Libro 3



Questo è uno dei miei libri preferiti. E non l'ho terminato! Dopo aver letteralmente divorato i primi due volumi e anche questo terzo capitolo della serie, è successo che a una trentina di pagine dalla fine mi sono ritrovata occupata dalla tappa di un Blog Tour; era urgente visto che dovevo scrivere la recensione al libro! Così ho lasciato l'opera di Murakami indietro, e quando potevo riprendere la lettura ho pensato: "no, non voglio che finisca!" così mi sono dedicata sempre a nuove letture finché... me ne sono dimenticata completamente (o quasi, visto che ve ne sto parlando ;))!
Voglio assolutamente riprenderlo, ma a questo punto direi che potrei anche ricominciarlo: è ormai passato un anno! :O


3) L'Ospite



Acquistato dopo aver letto la serie di "Twilight", mi aveva incuriosito fin dalla trama. Ma è così prolisso e pesante che alla fine mi sono arresa e l'ho abbandonato! L'ho persino messo in vendita nel mio mercatino. Eppure, dopo aver visto il film, di recente, mi è venuta voglia di dargli un'altra possibilità: la storia ha tutte le carte in regola per piacermi, e ora che so come va a finire mi vien da pensare che il libro possa dare ancora di più. Lo vedremo (anzi, leggeremo)!


4) Eragon



Amo i draghi, e il legame che creano con gli uomini mi fa fantasticare al punto d'aver creato una serie simile ("Eleinda", solo che è ambientata nel futuro prossimo). Questo libro, purtroppo, contrariamente alle aspettative mi ha annoiato! Non sono riuscita ad andare oltre alla metà. Chissà, forse non era il momento giusto... Ho anche il seguito nel mio scaffale, quindi è una lacuna che vorrei colmare prima o poi.


5) Cinquanta Sfumature di Grigio



Scorrevolissimo, leggero... se avessi voluto lo avrei terminato in mezza giornata. Ma mi da troppo sui nervi! Detesto Christian Grey dal profondo del cuore, e Anastasia mi fa solo arrabbiare con quella sua aria da sottomessa! Per non dire quanto la trama sia banale e ripetitiva. Altro che erotico: questo libro ti fa passar la voglia! Riprenderei a leggerlo solo perché me lo ha regalato una cara amica, e a lei è piaciuto molto. Ma per me continuarlo è davvero da masochisti; altro che frustini! XD




Tendenzialmente non abbandono le storie: cerco sempre di dare una possibilità anche a quelle che non mi convincono; continuo fino alla parola fine. Se poi mi accorgo che la lettura mi sta pesando al punto tale da perdere persino la voglia di leggere un altro libro, a quel punto capisco che mi sto sforzando inutilmente ed è il caso di lasciarlo lì dov'è! Non è che devo fare una prova di resistenza; la lettura dev'essere un piacere! E' il nostro tempo è troppo prezioso per sprecarlo facendo qualcosa che non ci piace.
I primi due libri di questa lista, però, non li ho terminati solo per "cause di forza maggiore", quindi li definirei solo momentaneamente sospesi ;)

Ora ditemi: cosa ne pensate della mia lista?
E voi? Quali sono i vostri 5 Libri che non avete terminato?
Se partecipate all'iniziativa lasciatemi il link al vostro post nei commenti!

La mia serie urban fantasy


Creative Commons License

Questo blog è sotto licenza Creative Commons.
Articoli e recensioni sono opera di Valentina Bellettini, mentre i diritti delle opere segnalate restano proprietà dei rispettivi autori e case editrici.

Le immagini ed i video contenuti nel blog sono in genere sotto lincenza Royalty free, oppure sono stati presi dal web, quindi considerati di pubblico dominio. Per qualsiasi problema di copyright contattatemi e le immagini saranno rimosse. Grazie per la collaborazione!
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Universi Incantati partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it/it
Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate