mercoledì 6 ottobre 2010

Una leggenda scritta nel destino: una delle tappe

Dall'archivio del 28 Luglio 2009

Quando un luogo mi colpisce, sento il bisogno di rendergli omaggio

Lo scorso week-end sono andata alle Terme di Saturnia, un viaggio rilassante che il mio ragazzo mi ha regalato in occasione del mio compleanno.
Sono stata meravigliosamente bene, corpo e mente si sono rigenerati: quell'acqua termale è veramente benefica! Senza contare che risveglia l'indole da pesciolino che giace in fondo al mio essere; poter stare così tante ore in acqua, è un altro dei miei passatempi preferiti! ^_^
Sono passata dalla bellezza naturale delle Cascatelle (durante le due giornate di sole) allo stabilimeto termale e attrezzato (la sera!): entrambe l'esperienze sono state ampiamente soddisfacenti; dallo stare a mollo in mezzo alla natura (e scoprire che c'era del fango sotto le roccie, da usare per gli impacchi sulla pelle) al nuotare nelle ampie piscine e fare l'idromassaggio sotto la luce delle stelle o degl'inaspettati fuochi d'artificio.
Davanti a queste meraviglie della natura, le emozioni prendono il sopravvento e mi spingono a descrivere cotanta bellezza: l'ho fatto più volte nel mio secondo romanzo, ho reso omaggio ai bellissimi posti che ho visitato. Saturnia merita d'essere aggiunta, e so già qual'è l'occasione giusta per menzionarla... s'incastra alla perfezione, anzi, sembrava proprio che mancasse un capitolo così! :D
Ora sono tornata alla mia caotica città ma ho ancora addosso l'odore dell'acqua termale: profuma di dolci ricordi... e di novità :)


Postfazione del 6 Ottobre 2010: era l'ultima modifica? Tzé! Come no! Infatti c'è un aggiornamento qui: http://valentinabellettini.blogspot.com/2010/10/una-leggenda-scritta-nel-destino-mie.html

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia di te nello spazio! Io la seguirò, e ti risponderò :)

La mia serie Urban Fantasy / Paranormal Romance / Sci-Fi